Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 20 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Moscardin
Aleteia logo
home iconArte e Viaggi
line break icon

“Pre-persone”

© troita_<

Aleteia - pubblicato il 20/09/14

Ian si arrestò di colpo; sua moglie era tornata in cucina. “Se bevi ancora quella roba,” gli disse “finirai col vomitare.” “Va bene” le rispose Ian adirato. “Va bene!” “E non urlare” ribatté Cynthia. “Pensavo che sarebbe stato carino da parte tua portarci fuori a cena. Dal Rey ha detto in tv che ci saranno le bistecche, per chi arriva presto.” Arricciando il naso in una smorfia di disgusto, Walter aggiunse: “Hanno anche le ostriche crude.” “Della varietà blue point” lo informò Cynthia. “Le servono nel guscio, ghiacciate. Le adoro. Va bene, Ian? E’ andata?” Rivolto al figlio, Ian disse: “Un’ostrica blue point cruda è quanto di più simile c’è al mondo a quello che i chirurghi…”. Si zittì notando l’occhiataccia di sua moglie, e il piccolo rimase a guardarlo perplesso. “E sia,” concluse allora “ma io prenderò la bistecca.” “Anch�
��io” si accodò Walter. Finendo il suo drink, Ian disse con maggiore calma: “Quand’è stata l’ultima volta che hai preparato da mangiare in questa casa? Per tutti e tre?” “Vi ho cucinato quelle orecchie di maiale col riso, venerdì” rispose Cynthia. “Un piatto che abbiamo buttato via perché era qualcosa di nuovo, di non richiesto. Ti ricordi, caro?” Ignorandola, lui si rivolse al figlio: “Ovviamente, troveremo quel tipo di donna anche su al nord qualche volta, o persino spesso. E’ esistita per secoli e in tutte le culture. Ma dal momento che in Canada non ci sono leggi che permettano l’aborto postparto…” si fermò. “E’ il latte che mi fa parlare così” spiegò alla moglie. “Hanno cominciato a mischiarlo con lo zolfo. Non farci caso, oppure fai causa ai responsabili, la scelta sta a te.” Lei, guardandolo di sottecchi, gli chiese: “Stai di nuovo vivendo una delle tue fantasie di fuga?” “Tutti e due” precisò Walter. “Papà mi porterà con sé.” “Dove?” chiese Cynthia, con noncuranza. Ian rispose: “Ovunque ci porti la Amtrak.” “Stiamo per andare a Vancouver Island, in Canada” confessò il piccolo. “Ah, davvero?” domandò lei. Dopo una pausa, Ian disse: “Davvero.” “E secondo te cosa cazzo dovrei fare io, quando voi non ci sarete più? Dare via il culo giù al bar del quartiere? Come farò a pagare i vari…” “Ti spedirei puntualmente un assegno” le comunicò il marito. “Garantito dalle banche migliori.” “Certo. Ci puoi scommettere. Come no. E va bene.” “Potresti venite anche tu,” le propose lui, “a prendere i pesci tuffandoti nella English Bay e straziandoli a morte coi tuoi denti affilati. Potresti liberare l’intera British Columbia dalla sua fauna ittica nel corso di una notte. Tutti quei pesci sulla spiaggia, a chiedersi inutilmente cosa è successo… un minuto prima stavano nuotando e poi questa… quest’orchessa, questo mostro ammazza-pesci con un singolo occhio luminoso al centro della fronte piomba in mezzo a loro e li riduce in poltiglia. Diventeresti subito una leggenda. Notizie del genere si diffondono in fretta. Almeno tra i pochi pesci sopravvissuti.” “Certo, papà,” intervenne Walter “ma metti che non ne resta neanche uno…” “Allora sarà stato tutto inutile” rispose lui. “Tranne che per la soddisfazione personale di tua madre per aver estinto un’intera specie nella British Columbia, dove la pesca è comunque la maggiore fonte di lavoro, dalla quale dipende la sopravvivenza di molte altre creature.” “Ma allora sarebbero tutti disoccupati” si allarmò il piccolo. “No,” lo corresse Ian, “inscatolerebbero i pesci morti per venderli agli americani. Vedi, Walter, nei giorni andati, prima che tua madre condannasse a morte tutti i pesci della British Columbia con la sua dentatura multipla, gli zotici del luogo si mettevano a riva con un bastone in mano, e quando un pesce passava lo colpivano forte sulla testa. No, tua madre creerebbe lavoro, non lo eliminerebbe. Milioni di barattoli subito commerciabili…” “Ma non capisci”, si affrettò a interromperlo Cynthia, “che ci crede, a quello che racconti?” Ian rispose: “Fa bene, perché è la verità.” Sebbene, pensò, non in senso letterale.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
Tags:
abortobioetica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
CONFESSION, PRIEST, WOMAN
Gelsomino Del Guercio
Segreto, psicologo e assoluzione: 3 consigli per una corretta Con...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni