Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 20 Ottobre |
Santa Maria Bertilla Moscardin
Aleteia logo
home iconArte e Viaggi
line break icon

“Pre-persone”

© troita_<

Aleteia - pubblicato il 20/09/14

***

Incontrò altri ragazzi che avevano visto il camion; se ne stavano in giro, chiacchierando di tanto in tanto, ma soprattutto scalciando i sassi e la polvere, calpestando ogni tanto qualche brutto insetto. “Per chi era venuto?” chiese Walter. “Fleischhacker. Earl Fleischhacker.” “L’hanno preso?” “Certo. Non hai sentito le urla?” “I suoi erano a casa?” “No, se l’erano svignata prima con una balla sul fatto di ‘portare la macchina all’autolavaggio’.” “Hanno chiamato loro il camion?” chiese Walter. “Sicuro, è la legge; devono farlo i genitori. Ma quei due sono troppo dei cacasotto per rimanere lì all’arrivo del camion. Cazzo, Earl ha strillato davvero. Tu abiti troppo lontano per poterlo sentire, ma ha fatto un casino.” Walter disse: “Sapete cosa dovremmo fare? Incendiare il camion e uccidere chi lo guida.” Gli altri ragazzi lo guardarono con disprezzo: “Finisci in un ospedale psichiatrico per tutta la vita, se fai una cosa del genere.” “Non sempre”, li corresse Pete Bride. “Qualche volta ti ‘ristrutturano una nuova personalità socialmente compatibile’.” “E allora, che si fa?” chiese Walter. “Tu hai dodici anni, sei al sicuro.” “Ma metti che modificano il regolamento.” In ogni caso, sapere di essere tecnicamente salvo non serviva ad alleviare la sua preoccupazione: il camion sarebbe comunque venuto per gli altri, e l’avrebbe sempre spaventato. Pensò ai bambini giù alla Facility in quel momento, che guardavano attraverso gli steccati della Cyclone ora dopo ora, giorno dopo giorno, aspettando e segnando il passare del tempo nella speranza che arrivasse qualcuno per adottarli. “Sei mai stato lì?” chiese a Peter Bride. “Nella County Facility? Tutti quei ragazzini, alcuni davvero piccoli, magari di un anno appena. E neanche sanno cosa li aspetta.” “I bambini vengono adottati” intervenne Zack Yablonski. “Sono i più grandi che non hanno alcuna possibilità. Ci sono sempre loro ad accoglierti; cioè, parlano con la gente che va nella clinica e cercano di fare una bella impressione, di sembrare gradevoli. Ma tutti sanno che non sarebbero lì se non fossero… voglio dire… sgradevoli.” “Sgonfiamo le ruote” disse Walter, pensando a voce alta. “Del camion? A proposito, lo sai che se metti una pallina di naftalina in un serbatoio, dopo circa una settimana il motore è andato? Potremmo provare.” Ben Balire disse: “Ma poi ci darebbero la caccia.” “Lo fanno già” ribatté Walter. “Secondo me dovremmo davvero dar fuoco al camion” riprese Harry Gottlieb. “Ma metti che poi ci sono dei bambini, dentro. Finirebbero arrostiti. Ogni camion raccoglie circa… cazzo, non so, cinque bambini al giorno, da differenti zone della contea.”
“Lo sapete che prendono anche i cani?” chiese Walter. “E i gatti; questo tipo di camion gira solo una volta al mese, più o meno. ‘Accalappiacani’, lo chiamano così. Ma per il resto è uguale all’altro: mettono gli animali in una grande stanza e gli aspirano l’aria dai polmoni fino a ucciderli. Lo fanno anche agli animali! Ai cuccioli!” “Ci crederò quando l’avrò visto coi miei occhi”, commentò Harry Gottlieb con un’aria di scetticismo e derisione. “Un camion che si porta via i cani…” Walter sapeva che era vero. Aveva visto l’accalappiacani due volte. Gatti, cani, ma soprattutto noi, rifletté cupo. Voglio dire, visto che hanno cominciato con noi, è naturale che si portino via anche gli animali domestici; non siamo poi così diversi. Ma quale tipo di persona è disposta a fare una cosa del genere, anche se è legale? ‘Alcune leggi sono fatte per essere osservate, altre per essere infrante’, ricordava di aver letto in un libro. Dovremmo incendiare l’accalappiacani per primo, si disse; è quello il camion peggiore. Ma perché, chiese a se stesso, quanto più è indifesa una creatura tanto più per alcuni è facile farla fuori? Come un bimbo nel ventre materno; l’aborto originale, gli esseri “pre-parto”, le “pre-persone”, come vengono chiamate adesso. Come potrebbero difendersi? Chi sprecherebbe una parola per loro? Tutte quelle vite, un centinaio al giorno per ogni dottore… indifese, silenziose e poi semplicemente morte. Stronzi, pensò. Ecco perché lo fanno, perché possono; si basano sul loro potere. Così un esserino che non ha mai visto la luce del sole viene aspirato via in meno di due minuti. E il dottore passa alla prossima pollastrella. Dovrebbe esserci un’organizzazione, si rammaricò mentalmente, simile alla Mafia. “Ammazza gli assassini”, o qualcosa del genere. Un sicario che va da uno di questi medici, tira fuori un tubo e ce lo risucchia dentro, e il dottore diventa piccolo come un feto. Un dottor feto, con lo stetoscopio grande quanto una capocchia di spillo… Walter cominciò a ridere per quell’immagine. I bambini non
capiscono. Ma non era vero. I bambini capiscono tutto. Capiscono troppo.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
Tags:
abortobioetica
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
CONFESSION, PRIEST, WOMAN
Gelsomino Del Guercio
Segreto, psicologo e assoluzione: 3 consigli per una corretta Con...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni