Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 25 Giugno |
home iconStile di vita
line break icon

E chi non è mai innamorato?

© Public Domain

Il blog di Costanza Miriano - pubblicato il 20/09/14

L'inquietudine che trova pace solo in Dio

di Paolo Pugni

Ci sono libri con i quali dialoghi per la vita: perché dentro hanno quella saggezza che ha sempre da spiegarti il senso delle cose e dell’esistenza. Ci sono saggi che prendono questi libri e te le rendono ancora più amici al punto che poi confondi le parole di uno e dell’altro, i visi degli autori. Perché chi scrive si divide in due categorie: chi racconta con una forza da strapparti il male di dosso e chi spiega per lasciarti la speranza che ce la puoi fare.
Franco Nembrini appartiene alla seconda categoria.

Ma la colpa è di Costanza [Mirano, NdR] che a inizio agosto ha raccontato di come si sia fatta convincere dall’amicizia a leggere l’interpretazione che del Quinto canto dell’Inferno fa appunto Nembrini nel suo "Dante poeta del desiderio. Volume primo" Così l’ho letto anche io: ed è stato subito fuoco. Non quello dell’Ade, ma della passione.
Perché se Dante impari ad amarlo dopo gli studi, che lì fanno di tutto per fartelo odiare –non tutti, ovvio: se avessi avuto Nembrini come docente, impossibile siamo coetanei, l’avrei amato fin dal liceo- ci vuole qualcuno che si sieda accanto a te e ti ci porti per mano dentro le cose. Facendoti le domande giuste per dare le migliori risposte. Come ad esempio come mai un amore grande e struggente come quello di Paolo e Francesca, che fa palpitare tutti –“perché Paolo e Francesca io me li ricordo bene”- e resta scritto addosso, sia conficcato nell’inferno.

Già perché col metro del giudizio di oggi non lo si capisce proprio: costretta ad un matrimonio politico con il brutto e cattivo dei fratelli, si innamora di quello bello e delicato, lotta contro la passione, ma poi si sa come vanno le cose, al cuore non si comanda, e poi che colpa avevano, e che cosa restava loro da fare, e se si amavano perché dirsi di no e insomma il vero e unico colpevole è quello che è finito a Caina, che a vita li spense.Dante-poeta-del-desiderio-INFERNO-260x389
E no, dice Dante, perché l’amore è una cosa seria, mica questione di sensi. La colpa di questi due, come degli altri che lì stanno infissi, trascinati da venti tempestosi, è d’aver sottomesso la ragione alla passione. Di essersi fermati alla sensualità senza risalire al quel segno che ogni cosa porta iscritti dentro: Nembrini cita un insospettabile Montale “tutte le immagini portano scritto: ”più in là “!”.

Dentro ogni desiderio c’è quell’inquietudine che trova riposo solo in Dio, ma a patto di lasciarlo fluire fino alla sorgente: ogni immagine ne porta il segno, ogni amore ne è riverbero se è guidato dalla ragione e non dalla passione. La tentazione diabolica sta tutta nello stop: invece che risalire dalla creatura al Creatore, onorando e rispettando la prima, finisce per consumare la creatura per dimenticare il Creatore e usando la prima per i tuoi egoismi. Non c’è scampo per chi nasconde le sue voglie e le sue debolezze dentro un “che cosa ci potevo fare?” alibi dei due volte codardi: per aver tradito il proprio fine e per non avere il coraggio di chiarirne motivazione.

Nembrini prende Dante e te lo squaderna davanti per farti capire che cosa è l’amore: andrebbe preso e imposto a tutti i fidanzati, a tutti gli innamorati, a tutte le coppie. In modo semplice: al mio segnale, studiate l’inferno.
***
FRANCO NEMBRINI A ROMA
unnamed

Tags:
dante alighieri
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
5
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
6
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
7
Gelsomino Del Guercio
Roberto Mancini e la sua fede: “La Madonna è la mamma di tu...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni