Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 26 Febbraio |
Santi Luigi Versiglia e Callisto Caravario
home iconNews
line break icon

Geninazzi: «Che errore per i cattolici innamorarsi di Putin»

AP

La nuova Bussola quotidiana - pubblicato il 19/09/14

In Italia, un’ampia fetta dell’opinione pubblica vede però l’azione russa come una difesa da un’aggressione occidentale e da una “giunta fascista” ucraina. Come si spiega?
Questo non vuol dire che a Kiev non vi siano partiti di destra: c’è Pravy Sektor (nazionalista), che però conta poco. Non è da sottovalutare: a causa dell’attacco di Putin, purtroppo, il nazionalismo può prendere piede. L’ultra-nazionalismo russo sta facendo nascere un ultra-nazionalismo anche in Ucraina: è inevitabile. Per quanto riguarda la destra occidentale e mi riferisco soprattutto alla destra italiana, anche moderata, si è diffusa un’ampia simpatia per Putin. Per due motivi. Primo: non si conoscono i fatti e si dà ascolto solo alla propaganda russa, crede alla tesi che Usa e Ue abbiano voluto “strappare” l’Ucraina al suo ambito naturale. Ma perché si vuole credere a questa assurdità? E qui entra in gioco il secondo fattore: l’Occidente odia se stesso. E purtroppo ce ne sono di motivi: Obama è un presidente riluttante che non sa che pesci pigliare, l’Ue sta annegando in una crisi economica da cui sembra non uscire più, a Bruxelles ci sono 28 Paesi che girano a vuoto. Non è un bello spettacolo. Abbiamo sviluppato un tale rigetto per le nostre classi dirigenti che, quando appare un uomo forte, che esprime l’idea chiara “qui comanda lo Stato!”, quando quest’uomo con metodi duri difende i valori tradizionali, difende la famiglia naturale, dice di voler difendere i cristiani in Medio Oriente, a molti appare come l’ideale dello statista. E non si accorge che, questa retorica, fa parte del cinico gioco di Putin. Al presidente russo interessa solo l’affermazione dell’identità russa. Ha sempre sostenuto che le altre nazioni, come l’Ucraina, non esistano. Per lui è come un “salame da tagliare a fette”, come ha detto a Bush nel 2008. Putin ha un concetto di Stato che non difende i suoi cittadini: difende solo i russi, anche quando vivono in un altro Paese, come l’Ucraina, la Moldavia, l’Estonia o la Lettonia. Mentre, all’interno dei suoi confini, i cittadini non russi sono trattati come persone di serie B. Sa come chiamano i caucasici? I “negri”, una “razza inferiore”, anche se sono parte della Federazione Russa. Stiamo tornando indietro, a una logica nazionalista, che porta all’espansione di una sfera di influenza. “Questa non la dovete toccare, è roba mia”, dice Putin dell’Ucraina.

Un altro argomento a favore di Putin è di averlo come alleato nella lotta contro l’islam radicale…
Negli ultimi 30 anni sono stato molte volte in Russia ed ho assistito personalmente ai metodi con cui Putin combatte gli islamici radicali e come ha “debellato” il terrorismo. Sono stato a Grozny, capitale della Cecenia, sono stato al Teatro Dubrovka di Mosca, che era stato catturato dai terroristi, sono stato alla scuola sequestrata a Beslan, dieci anni fa. Putin ammazza gli ostaggi. Questo è il suo metodo. La gente si è dimenticata di come combatte il terrorismo uccidendo gli innocenti? Ha mandato le teste di cuoio al Teatro Dubrovka e ha ammazzato 285 ostaggi. Cosa ha fatto in Cecenia? Ha distrutto Grozny, che sembrava Dresda, rasa al suolo con migliaia di civili uccisi. A Beslan: centinaia di bambini e insegnanti uccisi dalle teste di cuoio. È così che intendiamo combattere il terrorismo? La gente non si ricorda eventi di appena 10 anni fa, oppure non le vuole vedere. E così Putin finisce per diventare “alleato” nella lotta al terrorismo. Ma scherziamo? Io avrei paura.

Come si spiega il successo
che il presidente russo riscuote presso gli ambienti cattolici?

Putin si atteggia a difensore della Chiesa, ma i valori tradizionali che difende sono solo quelli funzionali al suo progetto grande-russo. Non è il nuovo Hitler, ma assomiglia molto al personaggio dell’Anticristo nella novella di Solovev: colui che promette pace, benessere, sicurezza, rispetto del cristianesimo, ma in realtà non gli importa nulla di alcuno di questi valori. Ha detto bene il filosofo Constantin Sigov (Università di Kiev) al Meeting di Rimini: l’essenza del messaggio di Putin è l’opposto di quello di San Giovanni Paolo II. Il suo messaggio, lanciato ai russi, agli ucraini, ai georgiani, a tutti gli europei, è uno solo: “abbiate paura”. E io sono sconcertato che i cattolici non lo capiscano. Putin è l’essenza dell’anti-cristianesimo. La sua è una logica identitaria, nazionalista, autoritaria, che non ha nulla a che vedere con la tradizione evangelica: abbiate paura.

Qui l’originale

  • 1
  • 2
Tags:
russiaucraina
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CATERINA SCORSONE
Cerith Gardiner
19 personaggi famosi orgogliosi dei propri figli con necessità sp...
2
POPE EASTER
Gelsomino Del Guercio
Papa Francesco: “Non dovete mai convincere un non credente”
3
CAIN AND WIFE
Francisco Vêneto
Con chi si è sposato Caino, se Adamo ed Eva avevano solo figli ma...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
MUM, HUG, CHILD
Annalisa Teggi
Mamma si suicida insieme al figlio, ma lo salva con l’ultim...
6
FAUSTINA
don Marcello Stanzione
I Cherubini e l’Inferno: le visioni degli angeli di santa Faustin...
7
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti maligni a San Miche...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni