Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Ottobre |
San Gaetano Errico
home iconChiesa
line break icon

Dal Sinodo all'Incontro di Philadelphia: l'anno della Chiesa dedicato alla Famiglia

Amanda Tipton Photography

ZENIT - pubblicato il 16/09/14

Presentati oggi l'evento mondiale in programma per il 22-27 settembre 2015 e le tappe che ne scandiranno la preparazione

Il countdown è avviato: altri 365 giorni e l’arcidiocesi di Philadelphia celebrerà l’VIII Incontro Mondiale delle Famiglie sul tema In cammino con il Sinodo verso Philadelphia 2015. Tutto è pronto per l’evento in programma dal 22 al 27 settembre 2015; per vescovi, partecipanti e comitato organizzatore c’è però una porta ancora aperta: la speranza che all’evento parteciperà Papa Francesco.

Intanto, però, ci si ‘accontenta’ dei circa 10.000-15.000 fedeli attesi da ogni parte del mondo. Un numero che potrebbe diventare anche "un milione" – ha detto l’arcivescovo di Philadelphia, mons. Joseph Chaput, O.F.M. nella conferenza di oggi in Sala Stampa vaticana – con una eventuale presenza del Papa.

Mentre si attende quindi una conferma dalla Segreteria di Stato, la macchina organizzativa ha già predisposto tutto per far funzionare al meglio i cinque giorni dell’Incontro. Ciò è stato possibile grazie al “grande supporto” dei principali donatori e imprenditori nella comunità di Philadelphia – ha detto Chaput – oltre che dalle autorità civili ad ogni livello di governo.
Ma una grande mano è giunta anche e soprattutto dal Pontificio Consiglio per la famiglia, guidato dall’arcivescovo Paglia, il quale, oggi in Sala Stampa, ha evidenziato una speciale caratteristica di questo evento che va avanti ormai dal 1994, cioè il suo svolgersi in un anno per la Chiesa tutto dedicato alla bellezza della famiglia con il Sinodo ordinario del 2015 e quello straordinario del prossimo 5 ottobre.

Gli interventi di vescovi, cardinali e laici durante l’assise sinodale saranno quindi uno spunto e un arricchimento per gli eventi che animeranno l’Incontro di Philadelphia, il cui tema ufficiale è “L’amore è la nostra missione: la famiglia pienamente viva". Uno slogan – ha spiegato mons. Chaput – costruito sulle parole di sant’Ireneo: "La gloria di Dio è l’uomo pienamente vivo".

Il cappuccino ha poi annunciato ai giornalisti che da oggi è stata pubblicata anche la “Catechesi”, ovvero il documento ufficiale che aiuterà i rappresentanti di diocesi e parrocchie a preparare i cattolici di tutto il mondo per la riunione. Il testo – redatto dal dr. Christopher Roberts di Philadelphia, con il sostegno di una squadra di studiosi internazionali e della Our Sunday Visitor Publishing –  si sviluppa in “dieci semplici passi” che affrontano temi attuali come la creazione, la sessualità, l’importanza dei bambini, la famiglia cristiana come rifugio per il cuore ferito, la testimonianza missionaria delle famiglie nel mondo esterno e via dicendo.

La Catechesi è attualmente disponibile in inglese e spagnolo, ma sono previste per questo autunno edizioni in lingua portoghese, francese e italiano. A coronare il documento, infine, la preghiera speciale commissionata appositamente per il raduno del 2015, inserita anche nell’Instrumentum Laboris dell’imminente Sinodo e letta oggi da mons. Paglia a fine conferenza.

Oltre alla Catechesi, il secondo punto di riferimento per le migliaia di famiglie a Philadelphia sarà poi il dipinto dell’artista Neilson Carlin, talento locale noto e apprezzato. L’opera, olio su tela, ritrae le figure tradizionali della Sacra Famiglia, Gesù, Maria e Giuseppe, a cui Carlin ha aggiunto anche Gioacchino ed Anna, i genitori della Vergine. Un modo, questo, per dire che, oggi come in passato, “la famiglia cristiana comprende sia i giovani che gli anziani; va oltre i genitori e i figli per includere i nonni e molti altri rapporti estesi”, ha rimarcato Chaput. Il dipinto originale sarà esposto nella Basilica Cattedrale dei SS. Pietro e Paolo di Philadelphia durante i cinque giorni; una copia è stata presentata oggi in Sala Stampa.

  • 1
  • 2
  • 3
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
famigliasinodo famiglia
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
CEMETERY
Gelsomino Del Guercio
Indulgenze plenarie per i defunti: come otten...
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
VITIGUDINO
Gelsomino Del Guercio
Prima brillante medico, poi suora: la bella s...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni