Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 25 Novembre |
Santa Caterina d'Alessandria
home iconStile di vita
line break icon

Cosa ho capito dopo due esperienze d'amore fallite

© Alexey Fursov/SHUTTERSTOCK

padre Angelo Bellon, o.p. - Amici Domenicani - pubblicato il 16/09/14

2. Adesso però hai capito che l’intesa fra due persone non può essere basta sul sesso.
Questa è un’illusione. In quei momenti una persona si sente appagata, crede che tutto sia all’apice dei desideri, mentre la realtà è ben diversa. Attraverso quegli atti, che prima del matrimonio sono disordinati perché sono propri degli sposi e perché fatti mediante contraccezione, ognuno ingrandisce senza accorgersene il proprio egoismo e diventa incapace di aprirsi realmente all’altro per donargli i tesori del proprio cuore.

3. Mi scrivi: “Ma si sa, tutti i nodi vengono al pettine: ad un certo punto i problemi veri vengono a galla e non si possono più nascondere”. Il sesso li copre, non li fa vedere, perché acceca.
Ma la vita è fatta soprattutto d’altro e dopo tanti rapporti sessuali vissuti al di fuori del disegno di Dio, la realtà s’incarica di manifestare i vicendevoli egoismi, i capricci, le immaturità e ci lascia con tante litigate, con tanto malessere e rabbia interiore. Tutto perché non s’intende seguire le vie di Dio.

4. Mi piace sottolineare in particolare quanto hai cominciato a sentire vivendo nella castità: “nella castità, padre, ho scoperto che sta la vera libertà (…) la libertà di decidere autonomamente senza sentirsi legati nell’intimo a qualcun altro”. Quanti giovani che vivono malamente il proprio fidanzamento (e lo vivono malamente perché alla base vi hanno messo l’intesa sessuale) continuano a stare insieme vivacchiando, solo per timore di essere piantati dal partner. E continuano a concedersi proprio per rinsaldare l’unione e allontanare la paura di essere piantati. C’è da chiedersi: ci vuole così tanto per capire che con queste basi non si può costruire un futuro solido, un matrimonio, una famiglia?

5. Riconosci, adesso che i due fidanzati se ne sono andati, che quel legame era falso e menzognero perché non sancito dalla Chiesa. Beh, più che dalla Chiesa (la quale pure interviene) è meglio dire perché non era sancito e benedetto da Dio, perché non è stato costruito seguendo le vie di Dio.

6. Scrive infine: “Ho capito che nella coppia l’importante di trovarsi momenti da soli non è per andare a cena o al cinema ma per confrontarsi sulla propria fede, pregare insieme e capire ciò che si vuole veramente, cosa si è disposti a fare per l’altro”. In altre parole: si sta insieme per costruire la vera casa, quella spirituale, che è la prima casa nella quale i due devono sentirsi come a casa propria.

I contenuti di questa casa spirituale li hai ben indicati in quattro punti, che riuscivo in maniera schermati perché sono troppo importanti:
per confrontarsi sulla propria fede,
– per pregare insieme,
– e per capire ciò che si vuole veramente,
– per capire cosa si è disposti a fare per l’altro.

Ti seguo con la mia preghiera perché questi quattro punti siano quelli sui quali vorrai costruire la tua prossima esperienza di fidanzamento, che auguro sia anche la più bella, la più ricca di promessa e la definitiva!
Ti auguro anche una proficua quaresima e ti benedico.

Padre Angelo

  • 1
  • 2
Tags:
testimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Paola Belletti
Lucia Lombardo, dall'esoterismo alla fede in ...
HEAVEN
Philip Kosloski
Preghiera perché un defunto raggiunga la gioi...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
WOJTYLA
Teologia del corpo and more
La vera rivoluzione sessuale fu quella del ve...
KONTEMPLACJA
Mercedes Honrubia García de la Noceda
Accetto la separazione con speranza, per amor...
CARLO ACUTIS MIRACOLI EUCARISTICI
VatiVision
Carlo Acutis: il documentario sulla mostra su...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni