Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 14 Aprile |
San Giovanni di Montemarano
home iconNews
line break icon

A Pompei le famiglie ritrovano “la famiglia”

© Ermolaev Alexander/SHUTTERSTOCK

Emanuele D'Onofrio - Aleteia - pubblicato il 11/09/14

Perché Pompei e il Sud, come sede di questo ritrovo?

Martinez: Pompei ha un doppio rilievo, ecclesiale e sociale. Non dimentichiamo che san Giovanni Paolo II diede proprio a Pompei, nel 2002, la Rosarium Virginis Mariae in cui furono definiti per la prima volta i “cinque Misteri Luminosi”. Il pellegrinaggio si snoda da Scafati a Pompei lungo un percorso di 3 km e 500 metri nel corso dei quali viene recitato il Rosario della Famiglia, una selezione di sette Misteri desunti dai venti Misteri canonici. Pompei è luogo Mariano, luogo di preghiera, è luogo in cui il Rosario ci ricorda che niente più della preghiera lega le tre generazioni, nonni, genitori e figli, che vedremo camminare insieme. Ma Pompei rappresenta la Campania, il Sud Italia, con le sue contraddizioni e le sue ricchezze negate, terre in cui l’istituto familiare è ancora radicato e caratterizzato più che al Nord. Un segno di riscatto, di ripresa che proprio a partire dalla famiglia può venire dal Sud. Sentiamo il dovere di rivisitare spiritualmente le espressioni della nostra vita comune e sfatare tanti luoghi comuni che riguardano la vita buona delle nostre famiglie, della nostra gente. È significativo vedere, perché espressione della volontà di Dio, che laddove abbonda il peccato sempre sovrabbonda la grazia. Ebbene questa va raccontata, resa manifesta. Vogliamo farlo in riferimento alla famiglia, segnalando il volto gioioso di tante famiglie che conoscono povertà, disoccupazione, fragilità, ma che hanno ancora la gioia di vivere e di vincere il male con il bene, di stare insieme e di trasmettere ai propri figli un’educazione cristiana e l’importanza dell’istituto familiare.

  • 1
  • 2
Tags:
famiglia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
AUGUSTINE;
Aleteia Brasil
8 grandi santi che soffrivano di depressione ma non si sono mai a...
3
WIND COUPLE
Catholic Link
7 qualità per scegliere il partner secondo la Bibbia
4
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
5
Divina Misericórdia
Gelsomino Del Guercio
Il Papa celebra domenica la Divina Misericordia. Ma perchè questa...
6
FEMALE DOCTOR,
La Croce - Quotidiano
Atea e obiettrice di coscienza da 10 anni: “non ce la facev...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni