Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 18 Aprile |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

In Ucraina nascono i seguaci di Satana

Chiesa di Satana in Ucraina

© Public Domain

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 01/09/14

Introvigne: attenti, è un gruppo sparuto che cerca pubblicità

La comunità si chiama “Bozhici” (Satanisti). Il leader degli idolatri del diavolo si chiama Serghei Neboga (Non-Dio). È la prima e, per il momento, l’unica comunità dei satanisti in tutta l’area post-sovietica che legalmente, in conformità con la Costituzione dell’Ucraina, professano la venerazione del diavolo (Rainews, 29 agosto).

Sul sito ufficiale è stato comunicato che la notte di Valpurga, tra il 30 aprile e il 1 maggio scorso, è stata posta la prima pietra come fondamenta del Tempio di forze oscure a ridosso del Bosco Nero, luogo malfamato secondo la superstizione locale. Il Bosco Nero a volte viene chiamato Bosco del Diavolo. 

SATANISIMO INESISTENTE
«Va fatta un’informazione corretta – avverte Massimo Introvigne, direttore del Centro Studi sulle Nuove Religioni – in Ucraina ci sono al massimo una ventina di seguaci di Satana e del satanismo. Quindi stiamo parlando di un’iniziativa provocatoria di poche persone alla ricerca di visibilità, che approfittano di pieghe della legge nei loro Stati per ottenere fantomatici riconoscimenti». 

CIALTRONI ITALIANI
Secondo Introvigne, gli unici Stati europei dove il satanismo ha un numero di seguaci più alto, «ma parliamo nell’ordine delle centinaia», è la Scandinavia. «Anche in Italia – prosegue il sociologo e filosofo – esistono cialtroni senza seguaci che vengono promossi esclusivamente dal teatrino televisivo».

IL CASO DEI BAMBINI DI SATANA
E’ il caso dei "Bambini di Satana" di Marco Dimitri. «Per carità, esistono, ma sono trenta persona. Poi grazie alla visibilità televisiva, ad esempio con l’apparizione da Costanzo, che magari li sbeffeggiava pure, hanno avuto una pubblicità inattesa. Il loro motto: parlate male di noi, purché ne parliate». 

IL TRANELLO MEDIATICO
Queste micro-sette «usano tendenzialmente i media per crescere ma nei fatti sono inconsistenti. La nascita di questo gruppo in Ucraina non è una bella notizia – conclude Introvigne – ma non cadiamo nel loro tranello. Sono quattro gatti in cerca d’autore». 

Tags:
diavolo
Top 10
See More