Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 28 Ottobre |
Santi Simone e Giuda
home iconNews
line break icon

Il metodo "Persona" aiuta a procreare "correttamente"?

© Public Domain

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 31/08/14

Il dispositivo si muove nella direzione della procreazione responsabile avanzata dal Magistero della Chiesa

Quali sono i pro e i contro del dispositivo "Persona"? È più utile come contraccettivo o per avvantaggiare la fertilità? E sopratutto è un dispositivo che la Chiesa accoglie con giudizio positivo ed eticamente "corretto"? Lo abbiamo chiesto al professore Giuseppe Noia, responsabile del Centro Diagnosi e Terapia Fetale del Policlinico Gemelli di Roma, Presidente AIGOC (Associazione Italiana Ginecologi Ostetrici Cattolici)

CONTRACCEZIONE E PROCREAZIONE
«Bisogna partire da una premessa – spiega il professore Noia – vanno distinte la contraccezione dalla procreazione responsabile. Parlare di dispositivo contraccettivo non svela un’applicazione positiva sul piano etico di questa metodologia, anche se una mentalità contraccettiva che usa metodologie naturali svela un atteggiamento di non accoglienza di una nuova vita. La "contraccipio" è distante da ciò che ci propone il Magistero della Chiesa, che invece parla di responsabilità. Quindi dobbiamo utilizzare un semantica corretta per approcciarci a questi temi».

FERTILITA’ NATURALE
In questa ottica il dispositivo "Persona" va inquadrato tra quelle metodologie naturali che mirano ad evidenziare i momenti fertili della vita della donna. «Ce ne sono diverse – prosegue il perinatologo del Policlinico Gemelli di Roma – personalmente ritengo che quello più completo sia il metodo dell’ovulazione basato metodo dell’ovulazione basato sulla osservazione del muco cervicale, una secrezione che compare nella donna 5-6 giorni prima della fase dell’ovulazione. Un metodo talmente semplice che attraverso un esperimento condotto dai coniugi Billings 40 anni fa, tra gli indigeni delle isole Samoa è stato compreso dal 90% della popolazione locale in soli tre mesi e validato, sul piano scientifico, 12 anni dopo, da uno studio della Organizzazione Mondiale della Sanità».

STCK E COMPUTER
"Persona", invece, osserva Noia, «si basa sulla evidenza semi quantitativa del gioco degli ormoni. Si utilizzano degli stick di urine della donna prelevate di primo mattino. Vengono messi in un computerino che, in base all’impregnazione degli ormoni, svela se si è vicini o lontani dall’ovulazione. Se c’è vicinanza compare sul monitor un semaforico verde, diversamente sarà rosso. È un metodo che utilizza la traduzione degli ormoni preovulatori in un fatto visivo. Anche se non è molto riproducibile sul piano soggettivo e quindi bisogna stare attenti all’affidabilità tecnica. Le procedure di prelevamento delle urine e inserimento degli stick nel computerino devono avvenire con la massima cura».

Secondo l’esperto del Gemelli, ci sono degli svantaggi relativi sopratutto al costo di "Persona" (poco meno di 100 euro stick + computerino).

AFFETTIVITA’ E RESPONSABILITA’
Bisogna valutare anche un importante fattore etico. Quanto la presenza di un semaforo può essere positiva o negativa nell’influenzare la vita sessuale in un coppia? È un piccolo rischio/freno per la "naturalezza" della vita sessuale? «Non è un caso – aggiunge Noia – che ci siano da considerare dei valori dietro la istintualità affettiva e sessuale. Perciò si parla di procreazione responsabile. Non possiamo disgiungere l’affettività dalla responsabilità. La separazione di esse porta a conseguenze molto negative. È il caso dell’aumento delle malattie a trasmissione sessuale e dell’aumento degli aborti tra le adolescenti».

LA CHIESA E LA CONTRACCEZIONE
Si reca un «danno sociale» dietro questo modo di concepire la vita, le cui conseguenze si pagano nel tempo. «La Chiesa da sempre reputa non veri i rapporti sessuali prima del matrimonio perché ritiene il rapporto sessuale il massimo linguaggio dell’amore coniugale

  • 1
  • 2
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in otto lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, arabo, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Tags:
contraccezionemetodi naturali fertilitasessualità
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Camille Dalmas
Il montaggio dietro alla discussa frase del p...
Mirko Testa
Quali lingue parlava Gesù?
PRAYER
Philip Kosloski
Resistete alla “tristezza del diavolo” con qu...
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una caus...
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una...
Catholic Link
7 armi spirituali che ci offrono i santi per ...
ARCHANGEL MICHAEL
Gelsomino Del Guercio
La preghiera di protezione contro gli spiriti...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni