Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 20 Giugno |
Beata Vergine Maria Consolatrice
home iconNews
line break icon

Londra: identificato boia di Foley

EyePress News

Syrian, Unknown : A videograd shows a masked Islamic State (ISIS) militant holding a knife speaks next to man purported to be U.S. journalist James Foley at an unknown location in this still image from an undated video posted on a social media website. Islamic State insurgents released the video on August 19, 2014 purportedly showing the beheading of Foley, who had gone missing in Syria nearly two years ago, and images of another U.S. journalist whose life they said depended on U.S. action in Iraq. The video, titled A Message to America, was released a day after Islamic State, an al Qaeda offshoot that has overrun large parts of Iraq, threatened to attack Americans in any place. U.S. officials said they were working to determine its authenticity.

La Perfetta Letizia - pubblicato il 24/08/14

«I jihadisti sono pronti a colpire il Regno Unito», lo scrive il Sunday Times

I servizi britannici hanno identificato il boia di James Foley, "John il jihadista", ovvero l’uomo che compare nel video dell’uccisione del giornalista americano. Lo scrive il Sunday Times, in base alla anticipazioni diffuse. Il titolo principale recita "Identificato John il jihadista, l’uomo che ha decapitato" Foley, ma il testo dell’articolo non è stato anticipato. In un messaggio twitter, il quotidiano scrive: "MI5 e MI6 hanno identificato il combattente britannico sospettato di avere ucciso James Foley. Lo hanno confermato fonti di alto livello del governo".

Secondo il domenicale, i jihadisti si dicono pronti a colpire la Gran Bretagna.

Qui l’originale

Tags:
iraqisis
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
6
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni