Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 24 Aprile |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Il Paese ha bisogno di laici santi

Gente in piazza per la Liberazione

© Public Domain

Pippo Corigliano - Preferisco il Paradiso - pubblicato il 24/08/14

A pochi giorni dall'anniversario della morte di Alcide De Gasperi, una riflessione sulla necessità di una classe dirigente cristiana

Nel 1945 l’Italia era ridotta all’estremo. Finiva la guerra civile nel nord, Mussolini veniva ucciso, mancava il pane. Io avevo tre anni e non me ne accorgevo perché sui bambini non si fanno pesare le tragedie. A Napoli sotto casa un’orchestrina americana suonava sia il boogie woogie che Lilì Marlene, la canzone malinconica tedesca che aveva superato il fronte. Un soldato americano mi regalò dei cioccolatini, c’era la tessera per il pane ed era arrivato il burro salato americano assieme al latte in polvere.

Dopo solo15 anni facevo la maturità in un paese pieno di slancio che godeva di una moneta stabile ed era al quarto posto fra le potenze industriali del mondo. Il lavoro degli italiani (e di governanti cristiani che pensavano al bene del Paese) aveva fatto questo. La Provvidenza guida svolte impensabili: a Lei bisogna rivolgersi e per questo c’è bisogno di tutti coloro che hanno fede, a qualsiasi famiglia spirituale appartengano.

Ora siamo il Paese che non fa figli, che vuol chiamare matrimonio l’unione omosessuale, che registra un numero sempre più alto di divorzi, che vuole rimuovere la libertà (e l’obiezione) di coscienza. Il Papa ha pregato con i giovani coreani per la riunificazione del loro Paese. Noi dobbiamo pregare per la risurrezione morale, politica ed economica del nostro; dobbiamo riconoscere i nostri errori e superficialità. Il nostro Paese ha bisogno di santi laici. Solo così avremo lo slancio per superare le avversità e l’esperienza negativa diventerà un arricchimento.

Qui l’originale

Tags:
cattolici in politicasanti e beati
Top 10
See More