Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

«Fa’ silenzio, càlmati!»

Catholic Church England

Il blog di Costanza Miriano - pubblicato il 22/08/14

Anche Wojtyla aveva sostenuto negli anni Novanta la necessità dell’intervento militare come  extrema ratio. E davanti all’assedio di Sarajevo usò la stessa formula di Francesco: «Fermiamo gli aggressori ingiusti».

La replica di Cacciari avrebbe dell’imbarazzante, come se non volesse/potesse capitolare davanti alla critica di ciò che per lui sembra essere un assunto non passibile di smentita da parte dei fatti:

Ma la sua era ancora un’idea tradizionale di “guerra giusta”. Wojtyla è stato l’ultimo grande papa medioevale, che ha chiuso un secolo straordinario. La sua storia appartiene alle tragedie del Novecento. È stato il papa che ha sfidato l’impero comunista. Francesco è il papa gesuita che percepisce con grande realismo il tramonto dell’Occidente. E teme che il conflitto iracheno possa rendere difficile l’evangelizzazione soprattutto in quelle zone.

Fallita la dimostrazione, Cacciari si dà alla suggestione: affermazioni non suffragate da alcunché, aggettivi e sostantivi roboanti (“straordinario”, “tragedie”), e poi un ultimo grande gioco di prestigio prima dell’unica affermazione ragionevole – che il conflitto possa rendere difficile l’evangelizzazione in loco10 –: «Francesco è il papa gesuita che percepisce con grande realismo il tramonto dell’Occidente». È vero, Francesco l’ha scritto senza mezzi termini:

Sebbene sia vero che alcune culture sono state strettamente legate alla predicazione del Vangelo e allo sviluppo di un pensiero cristiano, il messaggio rivelato non si identifica con nessuna di esse e possiede un contenuto transculturale. Perciò, nell’evangelizzazione di nuove culture o di culture che non hanno accolto la predicazione cristiana, non è indispensabile imporre una determinata forma culturale, per quanto bella e antica, insieme con la proposta evangelica. Il messaggio che annunciamo presenta sempre un qualche rivestimento culturale, però a volte nella Chiesa cadiamo nella vanitosa sacralizzazione della propria cultura, e con ciò possiamo mostrare più fanatismo che autentico fervore evangelizzatore. [EG 117]

Lo ha opportunamente ricordato, giusto ieri, una brillante Stefania Falasca su Avvenire. Anche a lei però – o forse più giustamente al/la titolista del suo pezzo – si può rimproverare di aver cercato il sensazionalismo facile (così di moda, quando si scrive su Francesco…), in quanto sarebbe ingiusto considerare Francesco l’artefice dell’archiviazione dell’equazione “cristiani=occidente”11. Per chi conosca un minimo la storia del dogma cristiano (e della Chiesa) sarebbe difficile trovare un documento magisteriale che sostenga con peso e fermezza una simile equazione12, ma se si volesse a tutti i costi dedicare un titolo di giornale a un “archiviatore”, questo titolo andrebbe dedicato a Benedetto XVI. Proprio lui, che porta il nome di una delle radici più profonde dell’Occidente, proprio lui è l’archiviatore di quella equazione mai veramente esistita. O chi è stato che, appena eletto, ha dato disposizione che tra i titoli “tradizionali” riservati al Vescovo di Roma non comparisse più quello di “Patriarca d’Occidente”13? E perché mai lo avrebbe fatto? Risponde soltanto una (laconica) nota del Pontificio Consiglio per l’Unità dei Cristiani:

Attualmente il significato del termine «Occidente» richiama un contesto culturale che non si riferisce soltanto all’Europa Occidentale, ma si estende dagli Stati Uniti d’America fino all’Australia e alla Nuova Zelanda, differenziandosi così da altri contesti culturali. Ovviamente tale significato del termine «Occidente» non intende descrivere un territorio ecclesiastico né esso può essere adoperato come definizione di un territorio patriarcale. Se si vuole dare al termine «Occidente» un significato applicabile al linguaggio giuridico ecclesiale, potrebbe essere compreso soltanto in riferimento alla Chiesa latina. Pertanto, il titolo «Patriarca d’Occidente» descriverebbe la speciale relazione del Vescovo di Roma a quest’ultima, e potrebbe esprimere la giurisdizione particolare del Vescovo di Roma per la Chiesa latina. Di conseguenza, il titolo «Patriarca d’Occidente», sin dall’inizio poco chiaro, nell’evolversi della storia diventava obsoleto e praticamente non più utilizzabile. Appare dunque privo di senso insistere a trascinarselo dietro 14.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
Tags:
guerra giustairaqpapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni