Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 06 Marzo |
San Julián di Toledo
home iconChiesa
line break icon

Cosa ci insegnano gli scribi criticati da Gesù?

© Public Domain

A Sua Immagine - pubblicato il 22/08/14

Chi erano allora e chi sono oggi?

Gesù invitava coloro che lo ascoltavano a guardarsi dagli scribi. Chi erano? E oggi che cosa direbbe?

Pietro

Nella tradizione e nella cultura dell’Antico Testamento gli scribi erano dei funzionari legali, unici depositari del sapere, capaci di redigere documenti di amministrazione e di politica. Come specialisti di documenti amministrativi, erano anche capaci di occuparsi della legge divina. Anche nel Nuovo Testamento sono considerati specialisti della legge. Sono non solo conoscitori ma anche insegnanti della legge, così come risulta da alcune precise indicazioni che troviamo nei Vangeli. Gesù, che spesso entra in conflitto con gli scribi che criticano il suo comportamento, soprattutto nel Vangelo di Matteo ne parla con severità. Tuttavia vede nel loro atteggiamento di ricerca costante della legge un esempio da tener presente, anche da parte degli apostoli. Gli scribi criticano fortemente il comportamento di Gesù nei confronti dei peccatori, perché il loro legalismo esasperato non riesce a comprendere la radicalità dell’amore di Gesù. Gli scribi di oggi, secondo il mio modesto parere, sono coloro i quali si preoccupano di apparire come gli scrupolosi osservanti esteriori delle leggi, ma che poi si fermano solo all’aspetto esterno e formale. Forse la considerazione sul comportamento degli scribi dovrebbe essere, per ciascuno di noi, un richiamo forte e sincero per verificare se la nostra vita è segnata solo da una parvenza di osservanza della legge o è ripiena di quell’amore che si dona senza calcoli e senza misura, come ha fatto Cristo per la salvezza di ciascuno di noi.

——–
Invia il tuo interrogativo, scrivendo una email a padreantonio@asuaimmaginesettimanale.it oppure spedendo una lettera all’indirizzo A Sua Immagine, Borgo Sant’Angelo 23, 00193 Roma. La risposta arriverà dal silenzio e dalla spiritualità del Monastero di San Benedetto di Subiaco. Padre Antonio offrirà una chiave per trovare un senso alle questioni poste, accompagnando il cammino di credenti e non credenti.

Tags:
gesù cristovangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
4
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
5
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
Gelsomino Del Guercio
“Solo tu potevi capire Maria”. Lettera di Don Tonino Bello a San ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni