Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Fortune: Papa Francesco fa sul serio

© Public Domain
Condividi

La celebre rivista di business americana elogia Bergoglio: "è più che un pontefice, è un manager di primo livello ed è il primo papa moderno"

E’ la prima volta che Papa Francesco conquista una copertina nel mondo del business

"Santo riformatore" è infatti il titolo di copertina del prossimo numero della rivista "Fortune", anticipato sul giornale online, mentre il titolo principale dei sevizi interni gioca sulle parole: «This Pope means business» ossia: questo Papa fa sul serio. A riprendere il servizio è NewsCattoliche.it il 19 agosto.

Più che un pontefice
Il termine business ovviamente rimanda al leit motiv del giornale, che si occupa quasi esclusivamente di finanza ed è famoso perchè ogni anno stila la classifica degli uomini più ricchi e potenti del mondo. Fortune "stende i tappeti rossi" per Bergoglio arrivando a dire che “il popolarissimo Francesco è più di un pontefice perchè lui è un manager di primo livello che sta riformando le finanze in difficoltà del Vaticano”.

Il primo papa moderno
Secondo Fortune, Francesco potrebbe essere definito il primo papa moderno. Il suo account Twitter, Pontifex, vanta 4,3 milioni di follower divisi per nove lingue. E il suo messaggio è riconosciuto come universalmente attraente: il dovere fondamentale della Chiesa e dei suoi fedeli è quello di aiutare chi è nel bisogno.

Anche se è troppo presto per dare un giudizio definitivo, continua la rivista, "l’effetto Francesco" sembra invertire le fortune della chiesa: la partecipazione alla Messa è in aumento in Italia. Le vocazioni sacerdotali dei gesuiti, l’ordine religioso di Bergoglio, sono in crescita. E le donazioni per le diocesi aumentano in tutto il mondo.

Il numero uno
A marzo di quest’anno Fortune aveva indicato Papa Francesco come il leader più importante e influente del mondo, mettendolo al primo posto in una classifica di 50 nomi dove al secondo posto c’era la Cancelliera tedesca Angela Merkel e al terzo Alan Mulally, Amministratore Delegato della Ford.
 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni