Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 17 Aprile |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Un inno alla prevenzione del cancro al seno

Aleteia - pubblicato il 17/08/14

Quando Chrissy Amphlett, frontwoman dei Divinyls (una rock band australiana degli anni '80, ndr) si è resa conto che il suo cancro al seno era terminale, ha espresso un ultimo desiderio. Ha chiesto di utilizzare un suo vecchio brano del 1990 "I Touch Myself", come canzone per una campagna di sensibilizzazione per incoraggiare le donne a controllare i propri corpi tramite l'autopalpazione del seno. 

La stessa Amphlett infatti, ha scoperto di avere il cancro al seno attraverso l'auto-esame, dopo che i test diagnostici come mammografie e ecografie inizialmente non erano riuscite a identificarlo. Purtroppo la Amphlett è morta nel mese di aprile del 2013, ma ha voluto lasciare al mondo il suo messaggio attraverso le parole della sua vecchia canzone, trasformando così un testo concepito come un inno alla sessualità femminile in un appello perché le donne si rendano conto dell'importanza della prevenzione (Huffington Post, 17 agosto).

Il tema del cancro al seno era tornato all'onore delle cronache nuovamente quando la celebre attrice Angelina Jolie si era sottoposta ad una doppia mastectomia preventiva, una scelta molto controversa, che interrogano i credenti e non. Vale la pena ricordare inoltre come la contraccezione orale sia una possibile concausa dell'insorgenza del cancro al seno.

Tags:
bioeticacancrodonne
Top 10
See More