Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 24 Giugno |
San Giovanni Battista
home iconChiesa
line break icon

Donna del Magnificat

© Daniel Daley

L'Osservatore Romano - pubblicato il 16/08/14

Quello che insegna l’Assunta

di Salvatore Perrella

È difficile dimenticare, nel giorno della solennità dell’Assunta, le tante immagini di guerra, di persecuzione, di sofferenza e di crisi che ormai da diverso tempo hanno invaso i circuiti mediatici di tutto il mondo. È altrettanto difficile dimenticare le molteplici “immagini non viste”, vale a dire i volti e le storie di tutte quelle persone che la crisi endemica fra gli uomini afferra senza pietà, rendendole “scarti”. Tutte queste immagini contribuiscono a creare e a mantenere una memoria collettiva. Ma non dicono però di quale memoria si tratti. Non dicono, cioè, se si tratti di una memoria rassegnata o ribelle; se sia una memoria indifferente o indignata; se essa abbia i tratti della paura o dell’impegno.
Gentile da Fabriano «Fuga in Egitto» (particolare, 1423)
Che cosa Maria, in quanto donna di fede perfettamente redenta nel suo corpo mortale, trasfigurata e configurata a Cristo risorto e madre dei viventi, può dire e dare a una comunità che, con la forza “debole” della testimonianza e della parola, voglia contribuire a superare la persistente crisi umana costruendo una memoria collettiva che porti i tratti del lievito evangelico? Nel corso della sua vita terrena,  la Madre di Gesù ha sperimentato la durezza delle varie crisi a cui è stata sottoposta.
La Vergine ci ispira una memoria ribelle, che sappia reagire alla rassegnazione del fatalismo. Alla luce del Vangelo,  la Madre di Gesù ci ispira anche una memoria dell’impegno, che sappia sottrarsi all’abbraccio mortale della paura, che è uno strumento a servizio della “legge del più forte”, che trasforma il mondo in una specie di “inferno globalizzato”.
Con Maria, donna glorificata nel corpo e nell’anima, i cristiani possono immettere nella memoria collettiva del mondo, come lievito nella pasta, i semi della santa ribellione, dell’indignazione e dell’impegno evangelici.

Qui l’originale

Tags:
magnificatmaria vergine
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
3
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
saint paul
Giovanni Marcotullio
La Santa Sede contro il ddl Zan: è caso diplomatico
6
COUPLE GETTING MARRIED
Gelsomino Del Guercio
Il matrimonio si celebra in casa. La svolta della diocesi di Livo...
7
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni