Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Sant'Agnese di Boemia
home iconNews
line break icon

Papà e mamma su Facebook

© DR

Giuliano Guzzo - Il Blog di Giuliano Guzzo - pubblicato il 12/08/14

I social network possono aiutare le dinamiche genitori-figli?

Chissà se quel gran genio Mark Zuckerberg aveva pensato anche a questo, al fatto che la sua rivoluzionaria creatura, Facebook, potesse servire pure a mantenere saldi i legami familiari. Eppure, anche se non è del tutto scontato, per i figli, accettare o chiedere l’amicizia virtuale dei propri genitori – più si cresce con l’età e meno sono i figli, secondo una ricerca, a prendere l’iniziativa nei confronti di papà e mamma (Repubblica.it, 13/12/2013) – a quanto pare il re dei social network può contribuire positivamente a dinamiche intrafamiliari. A confermarlo è uno studio che, prendendo in esame un campione di 491 adolescenti e rispettivi genitori, ha evidenziato come l’amicizia su Facebook fra figli e genitori risulti correlata a fattori quali un minor rischio di reati e, in generale, ad un minor rischio di condotte devianti (Cyberpsychology, Behavior, and Social Networking 2014; 17(1):8-13).

Avere mamma e papà “amici” quindi aiuta? In realtà è presto per dirlo, perché questa ricerca non chiarisce se l’efficacia positiva del legame genitori-figli rilevata potesse essere preesistente, come pare verosimile, rispetto all’incontro virtuale. Di certo una funzione di controllo l’amicizia di mamma e papà suFacebook la esercita, tanto è vero che i ricercatori, in qualche caso, hanno rilevato come per i figli la presenza virtuale di mamma e papà sia motivo di imbarazzo. Tuttavia pare più che ragionevole l’ipotesi secondo cui il social network non funge che da “protesi” di una relazione solida e quindi già in grado di orientare positivamente i figli verso comportamenti corretti. E francamente, c’è da augurarsi che sia così dal momento che sarebbero un vero peccato se internet, strumento eccezionale e non certo da demonizzare, potesse un giorno rimpiazzare quella concreta vicinanza che nei processi educativi non arricchisce solo i figli, ma anche ai genitori.

Qui l’originale

Tags:
facebookfamiglia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
4
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
7
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni