Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santa Marta di Betania
home iconNews
line break icon

Patriarca Sako: i miliziani dell’Isis non hanno torturato o decapitato cristiani

HCR/S. Baldwin

Des civils déplacés dans le gouvernorat de Duhok, en Iraq.

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 11/08/14


«Io temo che la situazione vada peggiorando. C’è un problema relativo ai profughi, all’emergenza umanitaria e un altro problema di ordine politico. Per adesso io non vedo prospettive. Il mondo intero deve mobilitarsi per la situazione dell’Iraq altrimenti una soluzione stabile e permanente, a mio avviso, si allontanerà irrimediabilmente».

Esclude un dialogo con i jihadisti dell’Isis?

«Mi dica lei come si fa a dialogare con un fanatico? Trovi di fronte un muro e basta! Io, all’inizio della crisi, ho provato a parlare con uno di loro, ma è difficile, non c’è fiducia e cambiano idea in continuazione».

C’è il rischio che l’influenza di questi estremisti islamici possa giungere fino a Baghdad?

«C’è il rischio che possano trovare simpatie. E’ difficile che possano arrivare sino a Baghdad, ma non impossibile».

La Chiesa cattolica come sta provando a tamponare il dramma dei profughi?

«In tutte le chiese del Paese abbiamo allestito scuole, dormitori, spazi per mangiare. In ogni città, in ogni villaggio nelle vicinanze delle zone attaccate dai miliziani, le zone di accoglienza sono stracolme. Ora, la migliore cosa da fare è trasferire quanta più gente possibile a Baghdad. Sono in contatto con il governo affinché ciò avvenga».

In che modo dovrebbe avvenire questo trasferimento?

«Le vie terrestri sono chiuse, l’unica possibilità sono gli aerei. Qui nella capitale abbiamo più spazi per ospitare questa povera gente che rischia lo sfinimento da un momento all’altro. E poi ci sono ospedali e posti per curarli. Ci sono già venti famiglie giunte da quell’inferno, ma contiamo di accoglierne altre a breve».

Cosa raccontano i profughi?

«Ho sentito le loro testimonianze e sono drammatiche. Ma io ero già stato in contatto, durante le mie visite ad Erbil e nei villaggi attaccati, con alcuni cristiani di quei luoghi. A sentirli sembra di essere tornati indietro nel Medioevo. Mi piange il cuore a ricordare quei racconti così tristi e segnati solo dalla paura e dal timore di essere maltrattati, picchiati, uccisi. Non hanno più nulla, né una casa, né risorse economiche dopo anni ed anni di sacrifici. Ma temono sopratutto che questa situazione duri per molto tempo».

  • 1
  • 2
Tags:
cristiani perseguitati in iraqiraqpersecuzione cristiani
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni