Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 28 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
home iconNews
line break icon

Don Di Noto sull’opera pedopornografica al Maxxi: «non basta condannare le sculture»

© Public Domain

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 11/08/14

Il fondatore dell'Associazione Meter chiede che l'indignazione verso quest'opera d'arte si tramuti nella denuncia di fatti reali

Una scultura con due ragazzine nude, una delle quali adagiata sulle spalle dell’altra, dalla cui bocca fuoriesce un membro maschile. E’ l’opera esposta al Maxxi di Roma, che ha provocato le proteste dell’Osservatorio sui diritti dei minori, perchè ritenuta pedopornografica. (Repubblica, 9 agosto)

«Su accoglimento di vibrate ed indignate proteste di visitatori – si legge in una nota – il presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori, Antonio Marziale, ha segnalato al ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini» la presenza della scultura dal titolo Piggyback, realizzata dai fratelli Chapman. 

Una protesta a cui ha fatto seguito l’esposto in procura depositato dall’associazione Giuristi per la vita e dalla Pro vita onlus, che ora attendono l’apertura di un fascicolo di inchiesta (Il Messaggero, 11 agosto)

«Ci sono tantissime opere in giro per il mondo, antiche, presenti e rivolte al futuro, che richiamano automaticamente a forme di pedofilia, pedopornografia e pederastia», spiega ad Aleteiadon Fortunato Di Noto, fondatore di Meter, l’associazione che da anni si batte in prima linea in difesa dei bambini e contro la diffusione della pedopornografia. «Basta visitare un museo dove sono esposti vasi risalenti al periodo della Magna Grecia – prosegue don Fortunato – sui quali generalmente sono scolpite scene di pederastia. Cosa dovremmo fare di queste opere? Dovremmo buttarle via tutte? Il fenomeno della pedopornografia va studiato in maniera ben più approfondita». 

Il parroco ammonisce che non bisogna fermarsi solo alla condanna della scultura, «che è utile, ma questa indignazione si deve tramutare in indignazione nei confronti del fenomeno – sottolinea il fondatore di Meter – se ciò avvenisse, la società civile si risolleverebbe. La scultura rappresenta ciò che accade davvero ai bambini. A quanta gente è capitato di osservare un video o una foto di bambini su siti pedopornografici? E quanta di questa gente, dopo aver osservato quelle immagini, ha denunciato l’accaduto alle autorità competenti?».

Pertanto, secondo don Fortunato «bisogna fare molto di più» . «Proprio in questi giorni – prosegue – abbiamo denunciato alla Polizia Postale migliaia di video e foto con bambini finanche neonati che subivano cose indescrivibili. Ecco, la maggiore sensibilizzazione verso la pedopornografia si concretizzi in atti di denuncia da parte di ogni persona». 

Tags:
lotta alla pedofiliameterpedofiliapedopornografia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa contro la Chiesa “parallela” in cui si bestemmia l’azione...
4
SLEEPING
Cecilia Pigg
7 modi in cui i santi possono aiutarvi a dormire meglio di notte
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Couple, Sleep, Snoring, Night
Cecilia Pigg
Trucchetti dei santi per dormire bene
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni