Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 23 Giugno |
Paolino di Nola
home iconNews
line break icon

Stop al decreto Lorenzin

© DR

Gelsomino Del Guercio - Aleteia - pubblicato il 09/08/14

Il Consiglio dei Ministri blocca il provvedimento del ministro Lorenzin e rimanda tutto al Parlamento

Nessun decreto per regolamentare la fecondazione eterologa. Lo ha deciso il consiglio dei ministri, che nella seduta odierna ha rinviato la discussione al Parlamento. Sarà compito delle Camere stabilire tempi, modi e forme di una legge organica sulla eterologa in Italia.

La corsa del ministro Lorenzin finisce contro un muro. Troppi punti oscuri sulla bozza di decreto che lei stessa ha sponsorizzato in cdm: dall’anonimato dei donatori alla scelta del colore della pelle del nascituro, sino alla spese effettiva per mettere in pratica la fecondazione.

Il comunicato ufficiale di Palazzo Chigi prova a mascherare il flop sul decreto: «Su decisione unanime del Consiglio dei ministri, il ministro Beatrice Lorenzin ha inviato una lettera ai capogruppo di maggioranza e opposizione in cui chiede che il Parlamento vari una legge per introdurre l’eterologa in Italia. Il governo ha dunque deciso che l’eterologa sia introdotta con una legge del Parlamento e non per decreto» (Ansa, 8 agosto).

Sempre l’Ansa sottolinea un altro messaggio ben preciso che fuoriesce dal cdm: l’eterologa «non potrà essere effettuata sul territorio nazionale, ma potrà essere applicata nei Centri solo dopo l’approvazione di una legge dal Parlamento».

Oggi nuove polemiche erano sorte in Toscane dove i Giuristi per la Vita e l’associazione Pro Vita onlus avevano annunciato «l’intenzione di impugnare dinanzi al Tar la delibera» della Giunta regionale che ha emanato le linee guida per autorizzare da settembre il via nelle cliniche pubbliche e private della fecondazione eterologa»

Tags:
bioeticafecondazione assistita
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
7
MORNING
Philip Kosloski
Preghiera mattutina per chiedere a Dio di benedire la nostra gior...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni