Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 12 Maggio |
home iconStile di vita
line break icon

Quale tesoro persegui?

Public Domain

padre Carlos Padilla - Aleteia - pubblicato il 31/07/14

Guardare in faccia la morte e la vita, vivere fiduciosi anche se abbiamo visto di che colore si veste il tradimento. Accarezzare il disamore quasi senza saperlo ma credere sempre che valga la pena di amare. Raccogliere feriti sulla via con l’animo del buon samaritano. Fallire e ricominciare, senza paura, con speranza.

Guardare con occhi umani la realtà con le sue difficoltà e allegrie, ma saper anche camminare con uno sguardo divino. Saper vedere sotto la terra, nell’invisibile. Non lasciarsi trascinare dalle mode, dalle correnti, dal valore di mercato.

Il tesoro in questa vita è nascosto e non è evidente. Le persone semplici lo captano con prontezza. Quelle che sono abituate ad arrovellarsi non trovano quello che cercano. Ciò che conta è non smettere mai di cercare.

Colui che anela a un tesoro per la sua vita è un cercatore. Diceva Khalil Gibran: «Non mi interessa sapere a cosa ti dedichi. Voglio sapere a cosa aneli e se hai il coraggio di sognare o raggiungere ciò che desidera il tuo cuore. Non mi interessa sapere quanti anni hai. Voglio sapere se rischierai di sembrare pazzo per amore, per i tuoi sogni, per l’avventura di essere vivo».

Essere cercatori significa essere in cammino. Significa non avere tutto chiaro e continuare a camminare cercando il tesoro. Significa essere disposti a lasciarci fare ogni giorno, senza paura. Essere cercatori è essere pellegrino. Non un possessore, ma un camminatore. Senza tutte le risposte, con molte domande. Anelando a un tesoro, cercando sempre.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
spiritualitàvita spirituale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
rosary
Aleteia
Sapete quali sono i sacramentali istituiti dalla Madonna?
7
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni