Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 23 Aprile |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

Il Parroco di Gaza: « La realtà è che TUTTI perdono la guerra »

curé de gaza – it

© Public Domain

curé de gaza

Patriarcato Latino di Gerusalemme - pubblicato il 30/07/14

"Che Dio illumini le menti dei governanti e cambi i loro cuori. In attesa della benedizione di una pace duratura e stabile"

Sul suo profilo Facebook, p. Jorge Hernandez ha pubblicato un’altra lettera datata al 17 luglio 2014. Questa lettera è stata scritta dopo la tregua umanitaria di cinque ore accettata da Hamas e Israele. Il parroco di Gaza ha mostrato di recente in una telefonata a mons. Shomali che sono tutti molto stanchi, fisicamente e moralmente, a furia di sentire i bombardamenti di notte e di essere in un clima di stress permanente.

«L’8 luglio, Israele ha iniziato l’operazione “Border Protection” sulla Striscia di Gaza. Il bilancio delle vittime è attualmente pari a 260, mentre il numero dei feriti è superiore a 1800. Tanto odio, tanta violenza, tanta morte non possono essere spiegati se non con il regno di un demone che abita nel cuore degli uomini che li trasforma in esecutori dei suoi desideri.
È con grande gioia che abbiamo sperimentato il “cessate il fuoco” stabilito oggi tra le h. 10,00 e le 15,00. Incredibilmente puntuali, sono poi ripresi gli attacchi.

In ogni caso, le persone hanno avuto il tempo di riapprovvigionarsi delle derrate di base. Hanno anche aperto le banche. Questo mese i funzionari non avevano ricevuto i loro salari. Dovete immaginare la situazione di queste persone.
Inoltre, durante la tregua, alcuni parrocchiani hanno chiesto che venisse celebrata la Santa Messa. Grazie a Dio.
Si è colta l’occasione per visitare alcuni dei nostri parrocchiani. Momenti terribili. Paura, confusione, stress, lacrime… ma sempre, sempre, sempre alla fine dei racconti, la lode a Dio che sgorga fidata e profonda: ciò semplifica il nostro compito e permette un ritorno sempre più efficace del lavoro di Dio. Poiché gli abitanti di Gaza hanno un’edificante capacità di rimettere tutto e di abbandonarsi completamente alla provvidenza divina. Se potessimo imparare un po’ da loro!

Ascoltando entrambe le parti coinvolte in questa guerra ridicola, sembra che a vincere o a perdere non sia nessuno. La realtà è che tutti perderanno la guerra e tutti pagheranno le conseguenze della cecità e della malvagità.
Che Dio illumini le menti dei governanti e cambi i loro cuori. In attesa della benedizione di una pace duratura e stabile, ci raccomandiamo alle vostre preghiere.

In Domino, Padre Jorge Hernandez, IVE».

Tags:
conflitto israelo palestinesegaza
Top 10
See More