Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 20 Settembre |
Santi Andrea Kim, Paolo Ghong e 101 compagni
home iconArte e Viaggi
line break icon

Mia madre, il mio problema: una serie per pensare

© CREATISTA/SHUTTERSTOCK

Aleteia - pubblicato il 28/07/14

Come influisce la condotta delle madri sulle figlie adolescenti?

Revista Vive

"My mom is obsessed” è una serie televisiva statunitense trasmessa in vari Paesi dell’America Latina che propone casi di madri ossessionate dal lavoro, dalla chirurgia estetica o dalla moda e mostra come questi atteggiamenti influiscano sulle figlie adolescenti. Offriamo di seguito il punto di vista di Carla Rossi Flores, produttrice di Tv y Cine, membro del Columbia College International e dell’Associazione Messicana di Cineasti Indipendenti AMCI.

All’inizio pensavo che sarebbe stato uno di quegli show che vendono una realtà fittizia per incrementare la morbosità del pubblico, ma dopo vari episodi mi sono resa conto del fatto che anche se mi danno fastidio queste situazioni sono reali anche nella società ecuadoregna.

Ogni episodio racconta il rapporto tra madri ossessionate da qualcosa e le loro figlie adolescenti: madri ossessionate dal peso e dalle diete, dagli interventi di chirurgia plastica, dall’eccesso di lavoro, dalle feste e dai nuovi fidanzati, dallo shopping compulsivo… Qualunque sia l’ossessione, il denominatore comune è che tutte queste mamme sono divorziate o separate, situazione che, se non superata, si trasforma in terribili ossessioni.

Le figlie di queste madri problematiche sono ragazze che vivono l’abbandono e l’angoscia, visto che devono assumere il ruolo di donne di casa e mamme dei loro fratelli senza avere la maturità né l’esperienza necessarie. Per questo la maggior parte decide di andarsene di casa per vivere con il padre o da sole.

L’aspetto allo stesso tempo interessante e triste sono le discussioni tra madri e figlie, la disperazione di una madre ossessionata da qualcosa per riempire il proprio vuoto e il disincanto e la delusione di alcune figlie che amano profondamente le proprie madri e per questo cercano di accettarle per come sono, ma senza riuscirci.

“My mom is obsessed” mostra le vittime della “pandemia” del divorzio, che sta distruggendo la società, danneggiando le nostre bambine e traumatizzando le madri.

L’unico aspetto positivo di questa serie è che c’è sempre (almeno così sembra) un finale felice, visto che le madri, per quanto possano essere pazze scatenate, sono sempre madri e nel momento in cui sentono che le proprie figlie vogliono fuggire lottano come fiere per recuperarle o trattenerle, sottoponendosi a terapie e sedute psicologiche per abbandonare le proprie ossessioni e recuperare il rapporto con le figlie.

È raccomandabile che madri e figlie vedano il programma insieme per discuterne. Sicuramente le nostre adolescenti avranno molto da dirci. Per questo, sintonizzatevi tutti i venerdì alle 20.00 su Discovery Home and Health.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
divorzioreality show

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
PAURA FOBIA
Cecilia Pigg
La breve preghiera che può cambiare una giornata stressante
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
Padre Ignacio María Doñoro de los Ríos
Francisco Vêneto
Il cappellano militare che si è finto malvivente per salvare un b...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni