Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 06 Maggio |
San Domenico Savio
home iconChiesa
line break icon

I cristiani di Caserta a Papa Francesco: Santità ci ridia la speranza

© Vincenzo Pinto/ AFP

Radio Vaticana - pubblicato il 23/07/14

In minima parte. La maggioranza è allo sbando perché oggi i giovani trovano difficoltà a fermarsi e a riflettere. Quando studiavo, uno dei doni più belli che ci veniva dato nei Seminari era il dono del silenzio per poter riflettere. Manca il tempo per poter riflettere, per capire dove siamo, chi siamo e dove stiamo andando.

C’è anche la responsabilità delle famiglie, della scuola…  
No, devo dire che dalle nostre parti – e io conosco presidi, docenti – si fa del tutto per tenere vicino questi giovani, per farli studiare. Ma molto spesso manca la coscienza nei papà e nelle mamme, che vogliono che il figlio venga sì promosso, ma non che sia preparato. Manca la crescita!

E ora sta arrivando Papa Francesco. Lei pensa che questa visita, la Messa che celebrerà davanti alla Reggia, in qualche modo darà respiro ai fedeli?
Il Papa a Caserta ci dirà probabilmente cose che sono state già dette, però dette da lui, dette in questa determinata circostanza, possono entrare in qualche cuore e trasformarlo. I miracoli si fanno lentamente. Quando Papa Giovanni XXIII iniziò il Concilio Vaticano II disse: “Non è la pioggia torrenziale che fertilizza la campagna: è la pioggerella lenta e sottile”. Per cui, non sarà il messaggio del Papa, a Piazza Carlo III, a trasformare Caserta, ma quel messaggio noi lo ascolteremo, su quel messaggio noi mediteremo, e saranno poi i parroci e le realtà cristiane, cattoliche, a spiegarlo e a ritornarci per farlo diventare pioggerella semplice e continua. La trasformazione non avviene come un fulmine, avviene lentamente. Occorre camminare e lavorare sempre sulle stesse realtà, sugli stessi passi e sugli stessi messaggi.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
papa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
2
Gaudium Press
Sapevi che la fede nuziale può avere la forza di un esorcismo?
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Best of Web
Muore per 20 minuti, si sveglia all’improvviso e racconta d...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
CHIARA AMIRANTE
Gelsomino Del Guercio
Chiara Amirante inedita: la cardiopatia, l’omicidio scampat...
7
VANESSA INCONTRADA
Gelsomino Del Guercio
Vanessa Incontrada: ho scelto di battezzarmi a 30 anni per ritrov...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni