Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 20 Aprile |
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

In questi giorni come vivono il Ramadam i palestinesi?

ramadan in famiglia

© Franciscan Media Center

Franciscan Media Center - pubblicato il 21/07/14

Il Ramadan non è legato solo alla religione ma anche alle relazioni all’interno della famiglia

Iftar in casa Salahat. Per la tradizionale cena, che si ripete ogni giorno durante il Ramadan, il capofamiglia Maher, insieme a sua moglie Khawla e ai cinque figli, ospitano nella loro casa, a Betlemme, zia e cugini. Durante il mese di digiuno e purificazione per i fedeli musulmani, il momento della cena e’ centrale per la vita di ogni famiglia, anche nella contesto della Terra Santa. 

”Oltre ad essere un mese legato alla religione" racconta Maher "il Ramadan e’ un mese dedicato alle relazioni all’interno della famiglia. Rafforza le relazioni in famiglia. All’interno di tutta la famiglia ci facciamo visita l’un l’altro, mangiamo insieme e facciamo delle belle feste. Si respira un’atmosfera di famiglia, davvero una bella atmosfera!”. 


L’iftar in casa Salahat nasce nella cucina della signora Khawla, che insieme alla cognata Wafa prepara ogni giorno specialita’
palestinesi e piatti tipici del Ramadan.

Il televisore resta acceso per ascoltare le notizie che vengono dalla
Striscia di Gaza. Quello del 2014 e’ un Ramadan particolare per i palestinesi. “Stiamo soffrendo per le cose che vediamo alla televisione. A volte e’ anche un mese difficile, a causa della situazione politica”.

Dopo la cena, ci si ritrova di nuovo insieme per chiacchierare e condividere la giornata appena trascorsa. Piu’ tardi, gli uomini vanno alla moschea per la preghiera. A Betlemme, questo avviene nella stessa piazza in cui si trova la Basilica della Natività.

Tags:
terra santa
Top 10
See More