Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il Transito: gli ultimi giorni terreni di San Camillo de Lellis

Condividi

Si avvia verso la conclusione il IV centenario dei Camilliani

Il Transito è il commovente racconto del modo in cui San Camillo si prepara a morire, circondato dai suoi Religiosi e da membri di altri Ordini che vengono a rendergli omaggio. Anche al termine della sua vita emerge la grandissima spiritualità del “Gigante della carità”, che si congeda dal mondo pregando fervidamente e fornendo ai suoi le ultime raccomandazioni. Senza dimenticare di lasciare ai presenti, “come agli assenti e ai  futuri”, mille benedizioni.

Il 2 luglio scorso – esattamente a 400 anni di distanza da quando San Camillo ricevette il viatico per mano del cardinal Ginnasi – la lettura del Transito è stata registrata nel Cubiculum, l’infermeria in cui il Santo concluse il suo pellegrinaggio terreno e dove è conservata la preziosa reliquia del suo cuore.

La registrazione verrà trasmessa dall’emittente “Telepace” all’interno di uno speciale dedicato a San Camillo, che comprende servizi sul museo, sull’aula capitolare e sull’urna del Santo.
Lo speciale andrà in onda venerdì 11 luglio alle ore 20:05; in replica sabato 12 alle ore 14:00, domenica 13 luglio alle ore 19:10 e lunedì 14 (memoria liturgica di San Camillo) alle ore 20:30.

Il Transito verrà solennemente commemorato proprio nel luogo e nell’ora in cui San Camillo morì il 14 luglio 1614. L’appuntamento è alle ore 21:00 nella chiesa di Santa Maria Maddalena in Campo Marzio a Roma. La celebrazione sarà presieduta da monsignor Zygmunt Zimowski, presidente del Pontificio Consiglio per gli operatori sanitari.

Chi non potrà essere fisicamente presente nella Capitale per la chiusura del IV centenario, oltre a seguire le
trasmissioni in tv, potrà celebrare il Transito allo stesso orario con una veglia di preghiera; l’augurio è che tutte le comunità sparse nei 40 Paesi del mondo vivano insieme questo significativo momento in ricordo del nostro Fondatore.

Qui l’originale

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni
I lettori come te contribuiscono alla missione di Aleteia.

Fin dall'inizio della nostra attività nel 2012, i lettori di Aleteia sono aumentati rapidamente in tutto il mondo. La nostra équipe è impegnata nella missione di offrire articoli che arricchiscano, ispirino e nutrano la via cattolica. Per questo vogliamo che i nostri articoli siano di libero accesso per tutti, ma per farlo abbiamo bisogno del vostro aiuto. Il giornalismo di qualità ha un costo (più di quello che può coprire la vendita della pubblicità su Aleteia). Per questo, i lettori come TE sono fondamentali, anche se donano appena 3 dollari al mese.