Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 19 Giugno |
San Romualdo
home iconStile di vita
line break icon

Sai ringraziare? La tua felicità dipende da quello

© public domain

padre Carlos Padilla - Aleteia - pubblicato il 09/07/14

Smettiamo di apprezzare l'amore ricevuto come un dono e lo esigiamo come diritto

Le vacanze non sono un periodo per non far niente, ma un momento che Dio ci dà per fare altre cose. Per prenderci cura di altri aspetti della nostra vita. Per leggere, passeggiare, fare visite, stare con le persone che amiamo, curare i momenti di dialogo e riposo con gli altri.

Le vacanze sono un momento privilegiato per crescere, per imparare cose nuove, per progredire nel cammino spirituale. Questo periodo deve anche portarci a rallegrarci per i doni ricevuti.

Dio mi parla in molti modi e mi dona la sua presenza. A volte il rumore di un albero che cade non ci lascia ascoltare il rumore silenzioso dei cento alberi che crescono.

Accade così nella nostra vita. Una caduta, una sconfitta, assume dimensioni drammatiche. Smettiamo di vedere la luce sul nostro cammino. Smettiamo di rallegrarci per le piccole vittorie, per le carezze di Dio, a volte tanto delicate.

Non dimentichiamo di rendere grazie. Crediamo di avere diritto alla salute, a una vita ordinata, a certi momenti che si ripetono nella nostra quotidianità. Smettiamo di apprezzare l’amore ricevuto come un dono e lo esigiamo come un diritto.

Non riconosciamo nella pace che ci circonda una grazia immeritata. Non valorizziamo i piccoli successi che otteniamo e pensiamo che sia il minimo che possiamo avere. Ci lamentiamo. Quanto è facile lamentarci di ciò che ci manca! È un peccato, perché non ci godiamo la vita.

Un cuore grato è un cuore felice e contento. Quanto più sappiamo ringraziare, più avremo pace nell’anima. Ringraziamo quando siamo poveri in spirito, quando non crediamo di avere diritto a nulla, quando consideriamo tutto un dono immeritato. È la gioia per quelle cose della nostra vita che sembrano di poco conto.

Per cosa dobbiamo ringraziare? Cosa ci è successo quest’anno? Quali sono stati i doni che ci riempiono il cuore? Come possiamo assaporare in questo periodo la bellezza di ciò che abbiamo vissuto? Diamo un nome a questi momenti speciali. Sono molti mesi.

A volte la memoria scarseggia e ci dimentichiamo delle cose. Passiamo di esperienza in esperienza senza riflettere, senza assaporare la vita.

A volte ci dimentichiamo come vivere. Forse per questo è un bene ascoltare i bambini. Contemplare il loro sguardo. Accogliere le loro risposte. Perché vivere è qualcosa che non sempre riusciamo a ottenere. La vita vola sempre. Ma non la viviamo.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
preghieravacanze
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
6
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
7
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni