Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 26 Ottobre |
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

Carlo Ancelotti, metodico e cattolico: “Non prego mai per il calcio”

AFP PHOTO/ MIGUEL RIOPA

Portugal, Lisbon : Real Madrid's Italian coach Carlo Ancelotti celebrates their victory at the end of the UEFA Champions League Final Real Madrid vs Atletico de Madrid at Luz stadium in Lisbon, on May 24, 2014. Real Madrid won 4-1. AFP PHOTO/ MIGUEL RIOPA

Alfa y Omega - pubblicato il 03/07/14

“Non prego mai per il calcio. Dio ha cose migliori e più importanti da fare. Il nostro è un gioco, e dipende da noi; se ci alleniamo bene, tutto andrà come previsto. Lasciamo che Dio si occupi di altre cose. Io credo in Lui e lo prego ogni giorno, ma per le cose che mi circondano, non per il calcio”.

La fede che si riceve e si trasmette

La fede di Ancelotti si è forgiata nella sua casa di Reggiolo, accanto ai suoi genitori, che fin da piccolo gli hanno trasmesso le proprie convinzioni cristiane, e lui ha fatto lo stesso con i suoi due figli: Katia, che ha portato da poco all’altare nella basilica benedettina di Sant’Angelo in Formis, vicino Napoli, e Davide.

Anche se la sua vita matrimoniale non è stata particolarmente facile né esemplare, Ancelotti non ha optato per la via facile di allontanarsi da Dio e dare la colpa alla Chiesa, cercando di vivere la fede cattolica con tutta la coerenza possibile.

Ancelotti adora la sua vita a Madrid. Non ha voluto vivere in una zona lussuosa alla periferia della capitale spagnola, come gli aveva raccomandato il club, per stabilirsi accanto al parco del Retiro, dove lo si può vedere passeggiare spesso, così come lo si incontra nella vicina parrocchia di San Manuel y San Benito, dove si reca spesso cercando di passare inosservato.

Al di là delle debolezze umane delle stelle, Dio e il calcio sono un binomio più che possibile.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

  • 1
  • 2
Tags:
calciomondiali di calciosport
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Top 10
1
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
POPE JOHN PAUL II
Paola Belletti
Wojtyla affrontò il problema della frigidità sessuale femminile
6
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
7
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni