Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 25 Aprile |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Padre percorre 300 Km per salvare suo figlio

Children suffer most in an ever more dangerous world – it

CC ORBIS UK EMEA

Aleteia - pubblicato il 01/07/14

Un gesto di amore estremo di un "papà eroe" eritreo verso il suo piccolo di 6 anni

La storia è raccontata dagli stessi medici che li hanno soccorsi. I protagonisti sono un bambino eritreo di 6 anni, Ferej, ora in convalescenza nell’Ospedale pediatrico apuano (Opa) Opa di Massa, e il "papà eroe". A riportare la notizia è il Tirreno il 30 giugno. Il padre, per affidarlo ai sanitari italiani, ha percorso 300 chilometri in meno di due settimane, per lo più a piedi, permettendo così al piccolo di ricevere le cure necessarie.

"Il padre – spiega Nadia Assunta, tra i dottori che hanno operato il bambino – lo ha portato stremato al campo dopo giorni di cammino; arrivavano da un piccolissimo paesino dell’Eritrea, avevano mangiato e bevuto pochissimo, erano entrambi disidratati. Ferej aveva un solo ventricolo, e un cuore grande quanto tutto il suo torace, oltre ad alcune ustioni sul corpo, perché lì i santoni li curano provocandogli bruciature. Era praticamente morto, ora lo vedete giocare in piena salute, anche se il suo cuoricino rimarrà sempre malato".

Il trasporto di Ferej in Italia è stato necessario per ulteriori accertamenti e per la convalescenza: le condizioni del campo ospedaliero di Asmara non consentivano il post operatorio laggiù. Tra qualche giorno Ferej tornerà dalla sua famiglia.

QUI L’ARTICOLO ORIGINALE

Tags:
famigliasalute
Top 10
See More