Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 27 Settembre |
San Vincenzo de Paoli
home iconStile di vita
line break icon

Don Zeno Saltini, un vero prete

© Public Domain

Simone Venturini - Il blog di Simone Venturini - pubblicato il 24/06/14

Uno stimolo per sacerdoti e vescovi ad annunciare che esiste un'alternativa al conto in banca

Molti di voi hanno forse sentito parlare di don Zeno e della comunità da lui fondata. Una "vera comunità cristiana", come ebbe a dire lo stesso Giovanni Paolo II, in un elogio pubblico di questo straordinario uomo e sacerdote. Proprio ieri, ho scritto un articolo sulla scelta che ogni cristiano e' chiamato a fare; parlavo di quella radicale, senza la quale ogni tipo di religiosità e' esercizio vano. Nel vangelo Gesù non contrappone nulla a se stesso, se non "mammona", ossia tutto ciò che per sua natura impedisce all'uomo di confidare in Dio. 

Nomadelfia e' un insieme di famiglie dove non esistono proprietà private, ma tutto e' messo in comune e distribuito secondo le esigenze di ciascuno. Una comunità dove la giustizia si fonde con l'amore e l'attenzione ai più bisognosi. Non era forse questa la caratteristica di fondo delle prime comunità cristiane? (cfr. Atti degli Apostoli 4) Non sono forse le famiglie di Nomadelfia delle persone che vivono una vita felice e serena, pur senza beneficiare di tutte quelle garanzie sulla vita senza le quali non riusciamo neppure a pensare una vita su questa terra?

Don Zeno, diciamolo, era un prete vero. Uno di quelli che pensava al Vangelo non come un libro da leggere in Chiesa, ma da vivere fino in fondo, comprese quelle scelte che per noi oggi sembrano impossibili da fare. Non dico, ovviamente, che dovremmo progettare di cambiare radicalmente l'assetto delle nostre famiglie ed ancor meno di abbandonare il lavoro che permette di sostentarle.

Ponendo pero' a se stesso come unico contraltare "mammona", Gesù vuole che nulla – neppure il lavoro – sia anteposto a Dio, che dev'essere l'unico Signore della nostra vita, così come tra l'altro recita il primo comandamento (Esodo 20,2-6). Ciò concretamente significherebbe saper rinunciare anche al lavoro, se viene illecitamente promesso dietro prestazioni o ricatti sotterranei fatti dal potente di turno!

Oggi, purtroppo, vi e' chi pur di lavorare e' disposto anche a scendere a compromessi inaccettabili, consegnando incautamente la propria vita non nelle mani di Dio, ma in quelle sporche di chi ha potere. Occorre denunciare con chiarezza chi promette lavoro – spesso neppure mantenendo tale promessa – in cambio, per esempio, di prestazioni sessuali o del versamento di ingenti somme di denaro. Questo vuol dire concretamente mettere i soldi prima di Dio. L'essere creati ad immagine e somiglianza di Dio (cfr. Genesi 1), conferisce agli uomini ma dignità che nessuno può osare di calpestare. Chi si sottomette a questo ricatto rinuncia alla propria libertà, una volta per tutte. E' ben consapevole che il protagonista della propria vita che perciò e' retta e sorvegliata da un altro ed abbietto essere umano. Come potrà mai questa persona avere un rapporto autentico con Dio, la cui base e' proprio l'affidamento nelle sue mani?

Nomadelfia e' una vera e propria "profezia" del nostro tempo. Indica uno stile di via possibile, per chi vuole. Per tutti, e' un richiamo alle scelte di fondo del cristianesimo, la prima delle quali e' non anteporre nulla a Dio. Per farlo occorre modificare posizioni esistenziali consolidate, per pensare a percorsi e progetti nuovi che conferiscano alla realtà mondane il loro giusto significato. Altrimenti, dobbiamo essere onesti con noi stessi e dire che non solo non siamo veri cristiani, ma neppure persone religiose in generale. Lo so, questo ragionamento da' fastidio ed irrita pure, tuttavia e' quanto mai necessario farlo, soprattutto in questo periodonti crisi.

Don Zeno e' però anche un forte richiamo ai sacerdoti e ai vescovi, ora che c'è Papa Francesco, perché sappiano annunciare coraggiosamente che esiste un'alternativa rispetto a quella dell'affidarsi unicamente ai nostri punti di vista e al conto in banca! Io e mia moglie abbiamo pianto al termine del film, perché piace vedere che l'impero dei soldi e di "mammona" può essere concretamente sopraffatto; magari senza cambiare lavoro, ma solo subordinando tutto, ma proprio tutto a Dio, autore e sorgente di vita! 

Tags:
sacerdoziotestimonianze di vita e di fede
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa contro la Chiesa “parallela” in cui si bestemmia l’azione...
4
SLEEPING
Cecilia Pigg
7 modi in cui i santi possono aiutarvi a dormire meglio di notte
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Couple, Sleep, Snoring, Night
Cecilia Pigg
Trucchetti dei santi per dormire bene
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni