Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 16 Aprile |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

Meriam torna libera

Meriam Ibrahim – AFP

© AFP

SUDAN, OMDURMAN : Meriam Yahia Ibrahim Ishag, a 27-year-old Christian Sudanese woman sentenced to hang for apostasy, sits in her cell with her baby girl a day after she gave her birth at a women's prison in Khartoum's twin city of Omdurman on May 28, 2014. Sudan denied on June 1, 2014 Ishag would be freed soon, saying quotes attributed to a foreign ministry official had been taken out of context. AFP PHOTO / STR

Agi - pubblicato il 23/06/14

La Corte di appello ha annunciato la scercerazione della giovane cristiana sudanese condannata a morte per apostasia

La Corte d’appello sudanese ha annullato la condanna a morte di Meriam Yahya Ibrahim, la donna cristiana accusata di apostasia, e l’ha rimessa in libertà.

La 27enne, sposata con un americano di fede cristiana, era stata arrestata a febbraio e il 27 maggio aveva dato alla luce una bambina, Maya, nella clinica della prigione. Nei giorni scorsi la Commissione nazionale per i diritti umani sudanese era intervenuta per denunciare che la condanna a morte di Meriam era incostituzionale perché va contro la libertà di culto.

La donna è uscita dal carcere questo pomeriggio.

Tags:
meriam yahyapersecuzione cristiani
Top 10
See More