Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 12 Giugno |
Cuore Immacolato
home iconNews
line break icon

Una App per le adozioni internazionali

© Rod Waddington / Flickr CC

Chiara Santomiero - Aleteia - pubblicato il 20/06/14

Nasce dall'incontro tra tecnologia e Terzo settore uno strumento per le coppie che vogliono aprirsi all'accoglienza di un bambino straniero

Aprire le porte della propria casa per accogliere un bambino straniero come un figlio è un grande atto d’amore per una famiglia, ma anche l’inizio di un percorso complesso nel mondo dell’adozione internazionale in cui a volte è difficile orientarsi. Per questo l’associazione Enzo B ha creato una App informativa per le coppie che si stanno orientando all’adozione che è già online sull’App Store "Enzo B" e che sarà lanciata ufficialmente il prossimo 25 giugno.

L’applicazione permette di avere informazioni sui Paesi in cui Enzo B opera, sulla procedura adottiva, sugli incontri di orientamento e formazione rivolti alle coppie (Tmnews 19 giugno)

L’associazione Enzo B è un’organizzazione non-profit nata nel 1991 e si occupa di adozioni internazionali dal 2004. La mission, come si legge sul sito dell’associazione, è prendersi cura dei bambini, aiutandoli nelle difficoltà, promuovendone la crescita materiale e morale e tutelando i loro diritti "a partire da quello fondamentale: avere una famiglia". La sede principale è a Torino, dove si trova il “Villaggio Enzo B”, in cui alcune famiglie e volontari vivono e accolgono persone in difficoltà (www.enzob.it).

Uno spazio ad hoc dell’applicazione è dedicato alle segnalazioni degli Special Needs, bambini che hanno bisogno di una famiglia speciale in grado di accoglierli. Si tratta di minori sopra i 7 anni e/o bambini affetti da patologie reversibili e gestibili. Le coppie che hanno deciso di affidare il proprio percorso adottivo ad Enzo B potranno accedere a una versione estesa e più social della App. Sarà infatti possibile seguire la composizione del proprio dossier e scrivere una sorta di "diario" della propria adozione da mantenere privato o condividere sui social network (Tmnews 19 giugno).

“Questa App – ha spiegato la presidente dell’associazione Cristina Nespoli – nasce dalla collaborazione fra Enzo B e DraculApp, azienda leader in Italia nel settore delle applicazioni mobili per rendere semplice e fruibile in modo immediato informazioni e conoscenze sul mondo delle adozioni internazionali". "L’App – ha sottolineato Nespoli – non ha la pretesa di esaudire completamente il desiderio informativo di una famiglia adottiva, ma è un primo tentativo di innovazione e di informazione diretta e non mediata su questo tema che contiamo di migliorare anche attraverso i suggerimenti delle famiglie che la utilizzeranno" (assodigitale.it 19 giugno).

Tags:
adozionenuove tecnologie
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Histórias com Valor
Bambino uscito dal coma: ho visto la mia sorellina abortita
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni