Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 28 Febbraio |
Aleteia logo
News
separateurCreated with Sketch.

App della fede: La Via Francigena nel Sud

Il Cammino di Santiago de Compostela

© DR

Aleteia - pubblicato il 20/06/14

Cosa succede se la secolare tradizione del pellegrinaggio incontra l'innovazione 2.0?
Cosa succede se la secolare tradizione del pellegrinaggio incontra il web 2.0? Nascono applicazioni come La Via Francigena nel sud”, prima app ufficiale del percorso sacro nel Lazio. Ma oltre a fare da guida per le tappe dello storico cammino si presta bene anche come "Cicerone" storico-culturale.

La Via Francigena è la quint'essenza del pellegrinaggio perché rappresenta il percorso che l’Arcivescovo di Canterbury, Sigerico, intraprese nel 990 dal nord Europa alla volta di Roma, luogo dei martiri dei Santi Pietro e Paolo. Meta che successivamente divenne il tracciato ufficiale dei pellegrini che, dal Medioevo in poi, si recarono verso la capitale della cristianità.

Cosa offre?
Tra tecnologia e documentazione storica, l’applicazione offre una un'audioguida, in italiano, inglese e spagnolo che illustra l’itinerario dell’antica Prenestina, da Piglio (Frosinone) alla Capitale, passando per Serrone, Paliano, Genazzano, Cave, Palestrina, Zagarolo e Gallicano nel Lazio. Il database contiene al suo interno tutte le tappe degli ultimi 85 chilometri del pellegrinaggio verso Roma, tutte geo-referenziate e suddivise per tratti da compiere ciascuno nell’arco di una giornata di cammino. 
Perché averla?
Il pellegrinaggio prevede l'attraversamento di centri storici e per questo l'app regala una mini-guida sui comuni attraversati dall’itinerario, oltre a una serie ricca di punti d’interesse che riguardano le ricchezze archeologiche, architettoniche e storiche delle varie località con sussidi audio/video per svolgere un triplice compito: guida turistica, mappa interattiva e fonte d’informazioni per chi vuole organizzare il proprio viaggio comodamente da casa. 
Costo: app gratuita
Tags:
app della fede
Top 10
See More