Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 04 Marzo |
San Casimiro
home iconNews
line break icon

​Protonterapia: a Trento il primo Centro italiano

© Public Domain

Chiara Santomiero - Aleteia - pubblicato il 11/06/14

Una struttura in grado di offrire un trattamento d’avanguardia nella cura dei tumori

Un autentico gioiello della sanità, realizzato interamente con denaro pubblico per offrire ai pazienti cure avanzate: accade anche in Italia, a Trento, dove presto sarà operativo il primo Centro di protonterapia del nostro Paese. Una struttura all’avanguardia nella cura delle neoplasie come spiega ad Aleteia il primario dell’unità terapeutica di protonterapia, Maurizio Amichetti.

Cos’è la protonterapia?

Amichetti: Si caratterizza come un trattamento oncologico con radiazioni, nel caso specifico con l’uso di particelle cariche che sono i protoni e sono diverse dalla normale radioterapia che viene fatta convenzionalmente utilizzando fotoni. Questa terapia, grazie alle caratteristiche fisiche di estrema precisione, consente di colpire in modo selettivo il tumore in modo da risparmiare gli organi vitali circostanti. Si caratterizza, cioè, per essere una radioterapia di grande precisione, capace di elevata conformazione dei tessuti e di risparmio dei tessuti sani. E' particolarmente efficace per curare tumori radiosensibili e diverse neoplasie infantili.

Si tratta, quindi, di una procedura di avanguardia e il vostro Centro è uno dei pochi del genere in Europa: è così?

Amichetti: Ce ne sono 5 in Europa che producono protoni. Alcuni sono centri di ricerca o di fisica nucleare, altri sono deputati oltre alla ricerca, anche al trattamento clinico dei pazienti, così come avviene a Trento. La nostra, però, è una delle poche strutture al mondo che è all’interno di un ospedale pubblico, al di fuori da strutture di ricerca o private.

Quando sarà operativo il Centro?

Amichetti: Attualmente ci sono delle difficoltà di carattere organizzativo e burocratico che rallentano l’apertura, ma contiamo di assistere i primi pazienti entro l’estate. Quando saremo a regime, nel giro di un anno e mezzo o due, avremo una capacità di trattamento di circa 800 pazienti.

Questo trattamento verrà inserito nei Livelli minimi di assistenza garantiti dal Servizio sanitario nazionale?

Amichetti: La richiesta è stata portata all’attenzione del Ministero della salute che però non ha ancora messo a punto la pratica. L’inserimento nei Lea faciliterebbe senz’altro la possibilità di ricorrere a questo trattamento anche da fuori regione.

Tutto questo viene realizzato nell’ambito di un servizio pubblico: è un ulteriore motivo di orgoglio?

Amichetti: Il Centro di protonterapia è stato voluto dalla Provincia autonoma di Trento con un investimento di 104 milioni di euro sostenuto attraverso l’utilizzo di denaro interamente pubblico. Quest’anno la struttura è stata inserita all’interno del complesso dell’Azienda sanitaria provinciale e dell’ospedale di Trento: ha quindi le stesse caratteristiche – sia pure con una complessità tecnologica molto superiore – di qualsiasi altra unità operativa dell’azienda a dimostrare come anche l’attività pubblica possa offrire strutture di avanguardia e di eccellenza.

Tags:
salutesocieta
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
7
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni