Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 03 Luglio |
San Bernardino Realino
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Lo spot gay friendly della Findus è solo una trovata commerciale?

spot findus

© RedazioneBrandNews

Aleteia - pubblicato il 10/06/14

Si accende il dibattito sul web sull'ultima pubblicità in cui un ragazzo fa coming out durante la cena con la madre

"Allora Luca, qual è la sorpresa?". Dice la mamma. Una sorpresa c’è davvero nel nuovo spot dei 4 salti in padella della Findus, in onda dall’8 giugno: è la prima pubblicità del brand a toccare esplicitamente il tema dell’omosessualità. A riportarlo è Huffington Post il 9 giugno.

Coming out
La mamma fa visita al giovane figlio, che vive con un conquilino. Il ragazzo organizza una cena targata surgelati Findus e, nelle battute finali, fa il cosiddetto coming out: "Mamma c’è un’altra sorpresa – le dice – Gianni non è solo il mio coinquilino, è anche il mio compagno". Lei lo accarezza e gli risponde: "Tesoro mio, l’avevo capito. Ed è anche un ottimo cuoco".

La campagna pubblicitaria, come si presumeva, sta scatenando una grande discussione sui Social Network.
Prosegue la strategia delle grandi aziende per conquistare un pubblico gay-friendly? Al di là delle posizioni ideologiche o politiche sul tema omossesualità ci si chiede se non si tratti di un tentativo (l’ennesimo) di imporre una cultura dall’alto. 

Tags:
famigliaideologia gender
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni