Aleteia logoAleteia logoAleteia
mercoledì 29 Giugno |
Santi Pietro e Paolo
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Danza semi-nuda in Cattedrale. Arte o provocazione?

danza in cattedrale

© os1.tv

Aleteia - pubblicato il 09/06/14

Accade nel presbiterio della Cattedrale di Osnabrück in Germania con un balletto di un coreografo italiano

Una danza che sta facendo volteggiare i commenti sulla rete. E' lo spettacolo “Corpo d’anima” ideato dall’italiano Mauro de Candia, direttore del Dipartimento Danza e della Compagnia del Teatro statale di Osnabrück, in Germania.

Ballo davanti all'altare
Il vescovo Franz-Josef Hermann Bode ha pensato di proporne una parte di dieci minuti sul presbiterio della Cattedrale di Osnabrück, il 30 aprile dello scorso anno. «Penso che la forma estetica di una danza, di un balletto, di una buona e bella rappresentazione del corpo non è in contrasto con il sacro, per cui non ho avuto molti dubbi sull'iniziativa» è stato il commento del presule alla televisione locale.

Danza come ricerca di senso
La danza contemporanea è un'arte che cerca di esprimere l'interiorità dell'uomo, il suo percorso, la sua ricerca di senso. Per questo lascia i virtuosismi della danza classica e coglie quell'essenziale che definisce l'uomo. 

Essenziale diventa così anche il costume che, come si vede in questo caso, ricorda la "nudità". In fondo, la ricerca dell'essenziale porta sempre una spoliazione di sè, si potrebbe quasi dire che l'uomo viene "messo a nudo", rimanendo sulla scena della vita con le sue domande di vero, di bello e di giusto. 
Nella danza il corpoè lo strumento, e nella danza contemporanea è anche espressione dell'interezza dell'uomo: anima e corpo.


Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni