Ricevi Aleteia tutti i giorni

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Ha vinto Suor Cristina: «e adesso recitiamo tutti insieme un Padre Nostro!»

DR
Cristina finale The voice
Condividi

Sul palco di The Voice of Italy, la suorina di Comiso, divenuta fenomeno mondiale, vince e ringrazia il Signore, chiedendo a tutti di pregare con lei

Ha vinto Suor Cristina, col 62% delle preferenze, battento in finale il concorente rock-hair» della squadra di Pelù, Giacomo Voli. Quando poi alla fine dal palco ha gridato «e adesso recitiamo tutti insieme un Padre Nostro!» invitando il pubblico a prendersi per mano, un brivido ha percorso lo studio. Attimi di panico, stupore, disagio e imbarazzo. J-Ax che avvisa: «Così io e Pelù prendiamo fuoco!». La suora ha ricordato a tutti di essere per l’appunto quello: una suora. Nonostante da mesi la vedessimo cantare a squarciagola e “zompettare” sul palco, suor Cristina è soprattuto quello e lo ha fatto notare nel momento più importante. Ringraziando Dio per quel dono e chiedendo di festeggiare con lei nell’unico modo sensato che lei conosce: la preghiera. Ecco la testimonianza che molti di coloro che hanno storto la bocca su Suor Cristina a “The Voice of Italy”, forse si aspettavano.

Nella puntata finale, suor Cristina ha affrontato gli avversari:  Giorgia Pino (team Noemi), Tommaso Pini (team Carrà) e Giacomo Voli (Pelù) riproponendo brani come What a feeling e No One di Alicia Keys, facendo ascoltare per la prima volta l’inedito motivetto Lungo la riva, scritto per lei da Neffa.

«Sicuramente non sono abituata a questi ritmi, perciò adesso tornerò alle mie priorità: la preghiera, alzarmi la mattina presto, il servizio a scuola. Il futuro è nelle mani della Provvidenza, non sono neanche molto lucida in questo momento per parlarne», ha detto Suor Cristina incontrando giornalisti e fotografi dopo la vittoria, con al fianco l’inseparabile madre superiora Agata, con lei sin dalla prima puntata.

La suora di Comiso ha anche risposto circa i contenuti di un ipotetico disco: «I miei testi parleranno di amore, di situazioni reali e terrò un linguaggio capace di arrivare a tutti», risponde. E alla domanda se sia davvero previsto un tour mondiale, ha rsposto con semplicità: «Fa parte del futuro, quindi sta nelle mani della provvidenza. L’evangelizzazione non toglie nulla a questa parte qui, perciò andremo anche nelle piazze ad annunciare Dio». Cristina ha anche chiarito che «L’aspetto economico non mi riguarda, il mio unico obiettivo era venire qui a dire "ho incontrato Gesù", non mi aspettavo niente di tutto questo» (Vanity Fair, 6 giugno).

«Suor Cristina – ha detto Piero Pelu’ – in questi mesi è stata brava anche a gestire lo stress per tutto quello che di lei è stato detto». «Il clamore mediatico ha spezzato me – ha invece detto J-Ax a proposito della religiosa e della sua avventura a The Voice – e non oso immaginare cosa possa essere stato per una suora venticinquenne» (La Stampa, 6 giugno).

QUI TUTTA LA STORIA DI SUOR CRISTINA

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni