Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconChiesa
line break icon

La Chiesa è dei piccoli

@Shuttershock

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 03/06/14

Le preghiere di sostegno al paziente lavoro di Meter, contro la pedofilia

Viviamo in un mondo che non è affatto buono con i bambini. Viviamo una realtà di grave minaccia per la condizione dell’infanzia. Difficile dare cifre attendibili, le stime, sono di almeno 2 milioni i bambini ridotti in schiavitù sessuale nel mondo, seicentomila quelli vittime della pedopornografia. E il novanta per cento dei casi avvengono tra le mura domestiche, dove i piccoli dovrebbero trovare protezione e rispetto supremo. E in Italia? Ufficialmente i casi di abusi su bambini sono ventunmila ogni anno: le dimensioni di un’intera città. Tra i pochi a difendere i piccoli c’è Don Fortunato di Noto, fondatore ed animatore dell’Associazione Meter.

Realtà come Meter sono le uniche che sembrano far fronte a questo dramma che avviene dentro e fuori la Rete e i risultati si vedono, con decine di migliaia di siti pedopornografici scovati e prontamente denunciati da lui e dai suoi volontari. Come ci ha ricordato di recente Papa Francesco, dobbiamo allora tutti insieme vegliare e farci carico di quanto avviene: non possiamo abbassare la guardia. “Con i bambini non si scherza”, ha ribadito Francesco lo scorso 11 aprile di quest’anno, incontrando l’Ufficio internazionale cattolico per l’Infanzia, e si è messo in prima fila: “Mi sento chiamato a farmi carico di tutto il male che alcuni sacerdoti hanno compiuto, per gli abusi sessuali sui bambini. è un danno personale e morale, la Chiesa è cosciente di questo danno, e non faremo un passo indietro rispetto alle sanzioni che devono essere comminate. Ma – ha anche sottolineato – questi sacerdoti sono abbastanza come numero, ma non in proporzione alla totalità. Con i bambini non si scherza!”. Don Di Noto ha deciso di raccogliere questi messaggi – di vescovi e sacerdoti – in questo libro: “La Chiesa è dei piccoli. Da Benedetto XVI a Francesco i Vescovi accolgono la Giornata Bambini Vittime” (edito da PassionEducativa).

Nell’introduzione all’antologia, don Fortunato di Noto ci spiega come “lo scandalo della pedofilia nella Chiesa sarà la ragione del rinnovamento. Una rivoluzione che sarà compresa solo nei prossimi anni: dal Bambino nacque la vita e la salvezza; dai bambini, dal loro dramma, spesso solo farfugliato, si è levato il cammino della purificazione e della guarigione. È dalle grida dei bambini che si innalza la magnificenza e la lode a Dio, ma è anche il grido di giustizia, di revisione della vita; è quel grido che lacera e consuma, abbatte e calpesta i potenti”. È il paradosso cristiano, dalla sconfitta, alla Resurrezione, al riscatto. La Chiesa ha subito un enorme danno: spirituale innanzi tutto, e poi di credibilità a cui si aggiungono naturalmente i danni mediatici ed economici. Eppure grazie all’azione concreta di Benedetto XVI e al carisma di Papa Francesco, è stato possibile fare passi in avanti tanto in una più chiara pastorale dei seminari, quanto in una più attenta vigilanza da parte della Santa Sede. Nella sua raccolta di saluti, preghiere e raccomandazioni da parte di oltre 70 vescovi (oltre che ai due Papi), don Fortunato ricorda che questa è una benedizione proprio perché: “Il Vescovo alzerà la voce se lo Stato o gli uomini calpestano i diritti fondamentali dell’uomo, degli innocenti. La missione del Vescovo è evidentemente molto più ampia, “cattolica”, una missione grande in uomini fragili e peccatori; questo è per tutti”. E le parole – uno su tutti – di Monsignor Giuseppe Costanzo, della diocesi di Siracusa inquadrano il problema dal punto di vista antropologico: “La pedofilia è la parte più appariscente dell’iceberg: è l’effetto più estremo, in forma patologica, della visione materialista ed edonistica della vita, orientata alla strumentalizzazione della persona umana. È questa concezione della vita che genera tante ingiustizie nella nostra società. E l’ingiustizia più grave è quella subita dai bambini”. La lotta è lunga e soprattutto molto complessa, per questo siamo grati della testimonianza vera e di don Di Noto…

Tags:
chiesa cattolicapedofilia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni