Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 22 Giugno |
Paolino di Nola
home iconNews
line break icon

Il comico norvegese che ha fatto chiudere il Nordic Gender Institute

Public Domain

Lucandrea Massaro - Aleteia - pubblicato il 03/06/14

Il documentario sul "paradosso norvegese" racconta la debolezza della teoria gender davanti alle evidenze della natura umana

La bellezza salverà il mondo ma anche l’ironia ha il suo posto in questo arduo compito. Un esempio?
Il comico norvegese Harald Eia ha girato un documentario (mandato in onda nel 2010) che ebbe l’effetto di sospendere i finanziamenti statali al centro Nordic Gender Institute.

Il centro, come scrive Tempi il 30 maggio, sosteneva la “teoria gender” secondo cui donne e uomini sono diversi solo dal punto di vista fisico, mentre le differenze di attitudini, comportamenti e inclinazioni sarebbero il frutto di un’imposizione sociale e culturale da eliminare.

Il comico ha intervistato gli scienziati del centro per capire il “paradosso norvegese” e cioè come mai, dopo dieci anni di politiche e lotte per la parità di genere, in Norvegia fosse emerso, come illustrato dai dati governativi, che le differenze fra uomini e donne fossero più marcate rispetto al passato. 

Eia al termine del suo itinerario ha presentato i frutti della sua ricerca agli esperti del Nordic Gender Institute, che però non hanno saputo controbattere se non con risposte deboli e prive di dati. Il lavoro del comico ha così spinto il Consiglio dei ministri dei paesi nordici a sospendere i finanziamenti al centro, che poi ha dovuto chiudere.

Ora il documentario è stato tradotto in italiano… Buona visione!


Tags:
ideologia gender
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
7
MORNING
Philip Kosloski
Preghiera mattutina per chiedere a Dio di benedire la nostra gior...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni