Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 22 Ottobre |
San Giovanni Paolo II
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

La “pretessa” austriaca che volle essere Lutero

© Public Domain

Rino Cammilleri - La nuova Bussola quotidiana - pubblicato il 30/05/14


Tiroler Tageszeitung» (citato da Zenit.org), non le risulta che i preti pedofili siano stati scomunicati, perciò ha respinto al mittente il decreto vaticano. Conoscesse davvero quella dottrina che pretende di modificare, saprebbe che una cosa sono le debolezze umane, altra l’eresia; saprebbe che basta il pentimento a riaprire l’accesso ai sacramenti, pentimento che lei non ha alcuna intenzione di manifestare, convinta, come rimane, di avere ragione. Infatti, così ha concluso l’intervista: «Continueremo a impegnarci con maggior forza per la riforma della Chiesa cattolica. Proprio questo modo di procedere mostra con quanta urgenza essa abbia bisogno di un rinnovamento». Ipse dixit.

Martha Heizer ha ormai sessantasette anni e difficilmente cambierà idea, come accade a tutti quelli che hanno fatto di una fissazione la ragion d’essere di tutta la vita. A questo punto è scismatica, perché la Chiesa tollera le contestazioni ma non può fare lo stesso con le profanazioni. Che, reiterate, propugnate ed elevate a sistema, diventano eresia. La Heizer, dunque, andrà avanti. Del resto, parla la stessa lingua di Lutero, il quale cominciò con una richiesta di riforme e finì scismatico quando prese una strada sulla quale il Pastore non poteva più seguirlo. Ma Lutero aveva le spalle coperte dai prìncipi tedeschi, bramosi di mettere le mani sui beni ecclesiastici. La Heizer cos’ha, un pacco di firme? Ma la vera domanda è un’altra: perché ci tiene così tanto a fare il prete?

Qui l’originale

  • 1
  • 2
Tags:
sacerdozio femminile
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
3
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
4
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
SQUID GAME, NETFLIX
Annalisa Teggi
Squid game, il gioco al massacro è un mondo senza misericordia
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni