Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
mercoledì 16 Giugno |
Beato Clemente Vismara
home iconStile di vita
line break icon

15 pratiche per un matrimonio felice

© Christopher Michel

Por tu matrimonio - pubblicato il 30/05/14

Anche quando i due hanno spiritualità o religioni diverse, possono comunque condividere la propria relazione con Dio

Quando ci sposiamo, scegliamo la persona che vogliamo ci accompagni per il resto della nostra vita. Con questa persona dobbiamo crescere come persone e come coppia.

Per le coppie cristiane e soprattutto per quelle che hanno scelto di fare della propria relazione un sacramento, ovvero che sono andate all'altare e hanno promesso di amarsi reciprocamente come ama Cristo, la vita avrà un significato molto speciale. “Per questo l'uomo abbandonerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una sola carne” (Genesi 2, 24 ed Efesini 5,31).

Perché la ricchezza e la grazia del sacramento del matrimonio diano i propri frutti, è essenziale che i due scoprano insieme, ogni giorno, qual è il piano di Dio per loro.

A questo scopo, dovranno mantenersi vicini a Dio e ai mezzi che li portano a Dio e alla sua grazia. È un lavoro individuale e di coppia.

Da un lato, ciascuno deve cercare Dio in base alla propria spiritualità (per spiritualità intendiamo il modo in cui viviamo il nostro rapporto con Dio e con gli altri e come lo viviamo nelle situazioni quotidiane). Anche quando la spiritualità è diversa e perfino quando appartengono a religioni diverse, le coppie possono trovare modi congiunti per vivere la propria relazione con Dio e scoprire come Dio vuole che vivano il loro matrimonio e trasmettano la propria fede e la propria spiritualità ai figli.

Perché si comprenda meglio di cosa si tratta, permettetemi di raccontarvi una storia. Una coppia molto vicina al mio cuore mi ha raccontato che una volta, quando si avvicinava il Natale, hanno deciso di mettersi d'accordo su come avrebbero celebrato e trasmesso la fede al proprio figlio.

Ciascuno ha raccontato all'altro quali erano le tradizioni con cui era cresciuto in casa e cosa significavano per la sua vita. Quando hanno parlato di come avrebbero prospettato al figlio la nascita di Gesù e di come avrebbero aperto i loro regali, hanno deciso di mettere un'immagine del Bambin Gesù in una scatola da regalo e di collocarla sotto l'albero di Natale.

Quando fossero tornati a casa dalle celebrazioni, il bambino avrebbe trovato questa scatoletta sotto l'albero, e aprendola avrebbe trovato un Bambin Gesù. Questo avrebbe dato loro l'opportunità di parlare del vero significato del Natale, di cullare il bambino e cantargli canti natalizi; e per festeggiare, avrebbero dato al bambino il regalo di Natale.

Ogni coppia sceglie come vivere la propria spiritualità, ma a questo scopo ha bisogno di creare prima una vita intima in cui possa condividere i suoi pensieri, le sue speranze, la sua storia, i sogni che condivide, e di decidere come vivrà la sua vita matrimoniale e familiare.

Per questo, come parte del suo impegno spirituale deve evitare tutto ciò che possa allontanare dal vero senso dell'amore.

Le statistiche attuali ci mostrano un panorama piuttosto triste. Da un lato ci sono gli alti tassi di divorzio provocati dalla pornografia e dall'infedeltà matrimoniale, dall'altro la mancanza di sviluppo dell'amore matrimoniale per l'egoismo e il materialismo.

Per questo è importante che fin dall'inizio gli sposi si donino in modo libero e reciproco l'uno all'altro e cerchino tutto ciò che li unisce e li fa crescere.

Permettetemi di suggerire qualche pratica che può essere utile a questo scopo.

· Pregate l'uno per l'altro. Affidate a Dio le necessità del vostro partner.

· Chiedete a Dio la grazia per amare il vostro partner come Dio vi ama.

· Pregate insieme per le necessità della vostra famiglia e del mondo che vi circonda.

· Cercate opportunità per servire come coppia o come famiglia.

· Ad esempio, attraverso il Movimento Familiare Cristiano, Incontri Matrimoniali e altre organizzazioni, attività o ministeri presenti nella vostra parrocchia o nella vostra zona.

· Abbiate cura dei sensi, evitando l'uso di programmi o immagini che danneggino la vostra spiritualità o la vostra vita matrimoniale.

· Evitate la pornografia e quei programmi che danneggino la vostra immagine del matrimonio.

· Apritevi a tutto ciò che dà vita, come possono essere gli atti di affetto e di comprensione.

· Cercate ciò che rende felice il vostro partner.

· Evitate ad ogni costo di usare il vostro partner per i propri scopi.

· Siate fedeli ai vostri voti matrimoniali: “Prometto di esserti fedele in salute e in malattia, e di amarti e rispettarti tutti i giorni della mia vita”.

· Cercate opportunità per fare cose insieme, come andare a fare una passeggiata, praticare, uno sport…

· Cercate di organizzarvi degli appuntamenti, ma non usateli mai per discutere o pretendere di risolvere i conflitti.

· Organizzate appuntamenti speciali per parlare di un problema o di un conflitto, preferibilmente in un luogo diverso dalla vostra stanza.

· Cercate aiuto professionale quando pensate che non state ottenendo i risultati sperati nella vostra relazione. Non lo evitate. Il vostro matrimonio è troppo importante.

· Decidete tutti i giorni al risveglio che amerete il vostro partner e cercate modi per dimostrarlo.

Quant'è bello vedere coppie che sono riuscite a diventare un'anima sola! Speriamo che il vostro matrimonio sia uno di questi casi e che insieme possiate arrivare a vivere la vostra vocazione alla felicità come coppia.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
famigliamatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Silvia Lucchetti
Matteo si è ucciso “in diretta” su un forum online. E...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni