Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 24 Ottobre |
San Luigi Guanella
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Le colpe degli avi influiscono sulla nostra vita?

© Public Domain

Credere - pubblicato il 29/05/14

E' vero che l'albero genealogico può essere spiritualmente “malato”?

di Stefano Stimamiglio

Caro don Gabriele, si sente a volte parlare in ambito carismatico di “albero genealogico”. Ce ne vuole parlare?

Si tratta di una questione controversa. C'è chi sostiene che le conseguenze di colpe morali gravi, di cui si sono macchiati i propri ascendenti – come ad esempio omicidi, aborti, suicidi, pratiche magiche, eccetera – si propaghino alle generazioni successive. Attenzione, non la colpa morale, che è sempre e solo personale, ma le sue conseguenze, come ad esempio la tendenza innata a ripetere gli stesi atti peccaminosi degli avi. Un sorta di “inquinamento” spirituale, insomma, che subirebbero i figli, i nipoti, i pronipoti e così a scendere nell'albero genealogico. Come si trasmettono i caratteri ereditari fisici nella trasmissione della vita, così avverrebbe per quelli spirituali. Per liberarsi da questa tendenza ogni discendente dovrebbe rinunciarvi con uno stile di vita cristiano. Attraverso un cammino di purificazione si giungerebbe – una volta individuata la tendenza peccaminosa, che talvolta può rasentare la compulsività – a emendarsi da essa. Questo sanerebbe in qualche modo la trasmissione del carattere “malato” ai discendenti. La tesi si è diffusa da noi con il libro dello psichiatra inglese Kenneth McAll Fino alle radici, in cui sostiene – citando casi a lui noti – che la causa dei mali malefici può dipendere da questioni generazionali.

Si parla anche di Messe di guarigione dell'albero genealogico…

Confermo. Si celebrano Messe per intercedere per i defunti che, a causa dei loro peccati, ancora non godono della luce di Dio e sono in purgatorio. Nel libro di McAll si citano degli episodi in cui, dopo questa Messa carismatica, sarebbero spariti gli effetti negativi sui viventi come conseguenza della liberazione di quelle anime dal purgatorio. Comunque sia, è sempre opportuno fa celebrare delle Messe per i nostri cari defunti, anche per quelli che non abbiamo mai conosciuto e che, magari, sono vissuti secoli fa.

Cosa pensano gli esorcisti – e cosa pensa lei – della questione dell'albero genealogico?

Non esiste una posizione uniforme. Ognuno ha sviluppato una sua personale posizione in base all'esperienza che ha maturato. Io ho avuto qualche caso in cui la persona che soffriva di possessione del demonio aveva avuto ascendenti che praticavano la magia e la stregoneria. Tuttavia non mi sembra che questi episodi possano rappresentare una ragione sufficiente a dimostrazione della tesi. Ritengo, quindi, che occorrano ulteriori approfondimenti teologici. Del resto anche il mio maestro, padre Candido Amantini, aveva dei dubbi che i mali spirituali si diffondano per via generazionale.

Tags:
esorcismomagiapeccato
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
2
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
3
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni