Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 22 Giugno |
Paolino di Nola
home iconChiesa
line break icon

Con Francesco invitiamo tutti i cristiani a celebrare il primo sinodo di Nicea nel 2025

© AFP PHOTO / OSSERVATORE ROMANO

Aleteia - pubblicato il 29/05/14

La voce di Bartolomeo rivela i futuri passi per rafforzare l'unità fra cattolici e ortodossi

Al suo ritorno da Gerusalemme il patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I, ha rivelato un importante appuntamento per l’unità fra cattolici e ortodossi: ritrovarsi insieme nel 2025 a Nicea, dove è stato celebrato il primo vero concilio ecumenico della Chiesa indivisa.

Sinodo ecumentico
Parlando in esclusiva ad AsiaNews, Bartolomeo ha detto che insieme a Papa Francesco "abbiamo concordato di lasciare come eredità a noi stessi e ai nostri successori di ritrovarsi a Nicea nel 2025, per celebrare tutti insieme, dopo 17 secoli, il primo Sinodo davvero ecumenico, dove fu emanato il Credo".

Il concilio di Nicea (oggi Iznik, 130 km a sud-est di Istanbul), ha radunato nel 325 oltre 300 vescovi dell’oriente e dell’occidente ed è considerato il primo vero concilio ecumenico. In esso si è costituito il Credo, simile a quello che si recita ancora oggi durante la liturgia, affermando che Gesù condivide "la stessa sostanza del Padre", contro l’ideologia ariana.

Rotto un lungo silenzio
Bartolomeo ha incontrato Francesco a 50 anni dell’abbraccio fra Paolo VI e Athenagoras. L’incontro del 1964 ha rotto un lungo silenzio di secoli fra l’oriente e l’occidente cristiani, con tutte le conseguenze sociopolitiche che ne sono sorte, e di cui l’Europa soffre ancora. L’incontro al Santo Sepolcro in questi giorni ridà nuova linfa al dialogo fra cattolici e ortodossi, a due visioni cristiane che pur nella diversità, hanno una comune visione dei sacramenti e della tradizione apostolica.

"Il dialogo per l’unità fra i cattolici e gli ortodossi – ha detto Bartolomeo sempre ad AsiaNews – riparte da Gerusalemme. In questa città, nel prossimo autunno, vi sarà l’incontro della Commissione mista cattolico-ortodossa, ospitata dal patriarca greco-ortodosso Teofilo III. E’ un cammino lungo in cui tutti devono impegnarsi senza ipocrisie". "Gerusalemme – ha continuato Bartolomeo  – è il luogo, la terra del dialogo tra Dio e l ‘uomo , il luogo dove s’ è incarnato il Logos di Dio. I nostri predecessori Athenagoras  e Paolo VI hanno scelto questo luogo per rompere un silenzio durato secoli tra le  due Chiese sorelle".

"Ho camminato con mio fratello Francesco su questa Terra Santa non con i timori di Cleopa e Luca nel loro cammino verso Emmaus (cfr Luca 24, 13-35), ma ispirato dalla viva speranza, come ci insegna Nostro Signore ".

Sinodo panortodosso
Una scelta importante anche alla luce del "sacro e grande" Sinodo panortodosso si terrà nel 2016 a Istanbul presso la cattedrale di Sant’Irene. La decisione di convocare un Sinodo panortodosso sembra chiudere una questione che dura da almeno cinque decenni. Le Chiese orientali sono infatti autocefale, e la discussioni interne al mondo ortodosso hanno provocati degli allontanamenti significativi che hanno impedito, fino ad ora, la possibilità di una discussione comune. 

Tags:
religione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
San Giuseppe sparisce dai Vangeli. Don Fabio Rosini ci svela il &...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Giovanni Marcotullio
«I rapporti prematrimoniali?» «Un vero peccato!» «Ma “mortale”?» ...
7
MORNING
Philip Kosloski
Preghiera mattutina per chiedere a Dio di benedire la nostra gior...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni