Ricevi Aleteia tutti i giorni
Solo le storie che vale la pena leggere: leggi la newsletter di Aleteia
Iscriviti!

Non vuoi fare nessuna donazione?

Ecco 5 modi per aiutare Aleteia

  1. Prega per il nostro team e per il successo della nostra missione
  2. Parla di Aleteia nella tua parrocchia
  3. Condividi i contenuti di Aleteia con amici e familiari
  4. Disattiva il tuo AdBlock quando navighi nel nostro portale
  5. Iscriviti alla nostra Newsletter gratuita e non smettere mai di leggerci

Grazie!
Il team di Aleteia

iscriviti

Aleteia

Il primo video mai registrato di un papa

Public Domain
Condividi

Si vede un Leone XIII sorridente che benedice il neonato apparecchio per le riprese e il suo inventore

Risalente al 1896, questo video sgranato ma straordinario raffigura papa Leone XIII in Vaticano. La seconda metà del video presenta anche una registrazione audio del pontefice che canta l’Ave Maria in latino.

È sorprendente che il video sia stato registrato da William Kennedy Dickson, che aveva inventato l’apparecchio per le riprese negli anni precedenti. Anche se è difficile vederlo nel film, nelle immagini Leone XIII benedice l’apparecchio. Nato nel 1810 (e avendo quindi 86 anni all’epoca della registrazione), Leone XIII è stato una delle prime persone in base alla data di nascita ad essere filmate.

In realtà, è appropriato che sia stato il primo papa ad essere immortalato in una registrazione video, essendo stato il suo uno dei pontificati più importanti per l’edificazione della Chiesa moderna. È stato il primo pontefice eletto dopo la perdita dello Stato pontificio, nel 1878.

Quando è morto, nel 1903 a 93 anni, aveva raggiunto il terzo pontificato più lungo ed era il pontefice più anziano di tutti i tempi. Nel corso del suo lungo pontificato ha fatto moltissime cose, come promulgare 46 encicliche e lettere apostoliche, promuovere con decisione il rosario e fondare il moderno Osservatorio Vaticano, ma le cose per le quali è più famoso sono molto probabilmente il fatto di aver inaugurato il pensiero sociale cattolico moderno con la sua enciclica Rerum Novarum e la promozione dello studio di San Tommaso d’Aquino.

Buona visione!

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni