Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 19 Giugno |
San Romualdo
home iconStile di vita
line break icon

Concepiti in uno stupro ma grati a Dio e alle proprie madri di essere nati

Il Timone - pubblicato il 23/05/14

Una testimonianza bellissima (video)

Alla Marcia per la Vita di Roma erano presenti anche gli esponenti di «Save The 1», con i loro cartelli. E’ un’associazione statunitense che ha come tratto specifico quello di ricordare che l’aborto è un crimine anche in caso di concepimento dovuto a uno stupro. O, detto meglio, che una vita ha un valore infinito anche se è nata da una violenza. Che il suo bene sommo supera il male delle origini. E che l’essere è sempre incomparabilmente meglio del non-essere.
E’ questo un punto di fronte a cui anche chi è sinceramente contro l’aborto spesso preferisce tacere o svicolare, perché agli orecchi del mondo suona come una follia.

Ma quelli di «Save the 1» non hanno il minimo timore reverenziale, anche perché sono testimoni in prima persona di quello che dicono: sono figli e figlie di violenza che sono sfuggiti all’aborto e che ora ringraziano Dio per essere nati e le proprie madri per aver portato a termine la loro gravidanza. Sono storie toccanti, spesso sconvolgenti, a partire da quella di Rebecca Kiessling, la presidente di «Save the 1». Sono state raccolte in un documentario, da poco aggiornato, che merita di essere visto (per ora è solo inglese). 

qui l’originale

Tags:
marcia per la vitanascitastupro
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
conduttore rai 1 diventa prete
Gelsomino Del Guercio
Addio al giornalismo: Fabrizio Gatta, il volto noto di Rai1, dive...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
5
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
6
MATKA TERESA Z KALKUTY
Cerith Gardiner
In caso di necessità, l’efficacissima preghiera da 5 secondi di m...
7
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni