Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 24 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconStile di vita
line break icon

Come affrontare una crisi economica in famiglia

© Ariwasabi/SHUTTERSTOCK

LaFamilia.info - pubblicato il 14/05/14

Le difficoltà economiche possono aiutare a unire maggiormente la famiglia, tenendo conto di alcuni consigli

Di fronte a una situazione economica difficile, l’unione e la comprensione familiare sono le migliori alternative per superare l’impasse. L’unione degli sposi e la creazione di un ambiente positivo farà sì che i figli considerino questa difficoltà come un altro evento della vita che oltre a rafforzarli permetterà loro di imparare ad affrontare situazioni simili in futuro.

La cosa migliore in questi casi è coinvolgere i figli e renderli partecipi della situazione che vive la famiglia, ovviamente non in tono drammatico, ma dando speranza.

Ogni caso è unico e le condizioni variano da famiglia a famiglia, ma di fronte a una crisi economica ci sono varie situazioni che si possono presentare:

1. I capricci dei figli: il desiderio di avere sempre di più, spesso influenzato dagli amici con maggiori possibilità economiche o dalla pubblicità, sarà una sfida che i genitori dovranno imparare a gestire. È fondamentale insegnare ai figli a valorizzare ciò che hanno, senza pretendere di avere ciò che non è alla loro portata.

2. I figli devono partecipare alle decisioni familiari: quando i figli – in particolare gli adolescenti – si sentono apprezzati e viene richiesta la loro opinione, sono più propensi a rendersi conto della situazione che si attraversa e collaborano più volentieri. Ci sono decisioni che papà e mamma devono prendere da soli, ma ce ne sono altre che possono contare sul consenso dei figli.

3. Non permettete che l’ambiente familiare ne risenta: non si può aggiungere un problema a un altro: una crisi coniugale o un conflitto con i figli renderà molto più complesso il problema economico. Di fronte a difficoltà come queste, si devono mantenere l’unione e la tranquillità, perché l’angoscia non lascia vedere il panorama che ci circonda e si perdono di vista le possibili vie d’uscita. Un ambiente familiare armonioso aiuterà a trattare il problema in modo realistico.

4. Le crisi sono cicliche: oggi stiamo bene, domani chi lo sa, o viceversa. Come nella maggior parte dei casi, i cicli accompagnano la vita, ci sono momenti buoni e altri meno, e per questo tener presente che arriveranno tempi migliori farà sì che sia la speranza a prevalere anziché la disperazione.

5. Il budget familiare: si verifichi una crisi o no, il budget familiare è uno strumento essenziale che permette di conoscere la realtà delle finanze familiari. Avere un budget mensile è una misura preventiva che invita all’ordine e alla buona gestione del denaro. Allo stesso modo, creare una ambiente di risparmio in famiglia, dove i figli riservano parte delle loro paghette a vari scopi, farà sì che assumano questa convinzione come parte della loro vita.

6. La coppia, più unita che mai: le crisi economiche e in generale tutte le difficoltà permettono di maturare e crescere, e possono anche rafforzare la coppia. Tutto dipende dall’atteggiamento con cui si affronta la situazione. È importante essere molto uniti nei momenti di ristrettezze, sostenersi a vicenda ed essere positivi per riuscire a superare le avversità.

7. Tutti devono aiutare: quando una famiglia lavora come una squadra, vuol dire che sia i genitori che i figli devono cercare soluzioni per andare avanti e far fronte alla crisi. Ciascuno, nella misura delle proprie possibilità, deve cercare delle soluzioni.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
crisi economicafamiglia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
BIBLE
Patty Knap
Se soffri d’ansia, devi conoscere il consiglio più ripetuto nella...
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni