Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconChiesa
line break icon

In che modo la visita di Papa Francesco aiuterà la Terra Santa?

موقع أبونا

ATS Pro Terra Sancta - pubblicato il 09/05/14

I francescani non nascondono la speranza che si torni a porre l’attenzione su queste terre e sulle testimonianze che essi conservano

Il presidente dell’Associazione e Custode di Terra Santa, Fra Pierbattista Pizzaballa accompagnerà Papa Francesco per tutto il suo soggiorno dalla Giordania, ad Amman dove arriverà in aereo, fino in Palestina, a Betlemme e a Gerusalemme, e infine in Israele, a Tel Aviv.

Con questo viaggio i frati non nascondono la speranza che si torni a porre l’attenzione su queste terre e sulle testimonianze storico-artistico-religiose che essi conservano a Gerusalemme, sul Monte degli Ulivi, ma anche a Betlemme, a Nazaret, a Cafarnao, sul Monte Nebo e così via.

Molti di questi luoghi e santuari sono cantieri aperti che necessitano di continui restauri e opere di manutenzione. L’Occidente deve tornare sostenere come è successo nei secoli passati i luoghi dove la cristianità è nata e che fra poche settimane il Papa andrà a visitare.

Da pochi mesi si sono conclusi i lavori per il restauro della Basilica dei Getsemani, altri invece sono invece in corso (come il restauro dei mosaici del Dominus Flevit o la Cappella dei Franchi al Santo Sepolcro) e per altri ancora si stanno cercando i finanziamenti come per il progetto del Terra Sancta Museum che i francescani hanno in programma di aprire a Gerusalemme e che sarà presentato al Santo Padre in questa occasione.

Significativo sarà l’incontro di Papa Francesco in Giordania, a Betania, con i rifugiati siriani, fissato per sabato 24 maggio, che si spera possa tornare a portare attenzione su questo conflitto che in meno di tre anni ha causato la morte di oltre 150 mila persone, tra cui moltissimi bambini. Dopo la chiusura senza nessun risultato di “Ginevra 2” , la Conferenza internazionale di pace sulla Siria, è svanita la possibilità di creare corridoi umanitari per portare soccorso alla popolazione. I francescani della Custodia di Terra Santa sono attivi in questa terra da prima che il conflitto iniziasse e proprio per questo riescono ad agire e a dare tutta l’assistenza necessaria.  

Tags:
terra santa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni