Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 12 Giugno |
Cuore Immacolato
home iconChiesa
line break icon

Il dilemma del “giovane ricco”

Public Domain

<span style="font-size:12px;"><span><em>Heinrich Hofmann (1824-1911), J&eacute;sus et le jeune homme riche, 1889, Riverside Church, New York</em></span></span>

padre Angelo Bellon, o.p. - Amici Domenicani - pubblicato il 09/05/14

Occorre domandare al Signore la grazia di amarlo sempre più. Perché infine solo di questo si tratta.

Quesito

Carissimo Padre Angelo,
ho appena finito di leggere una testimonianzaquesito vocazionale sul vostro sito: Caro Padre Angelo, come posso scoprire la mia vocazione? | Liturgia e pastorale | Sezione pastorale | visto 2586 volte | Pubblicato 12.12.2010 | (leggi tutto…).Ti ringrazio per la risposta data a questo giovane, mi è stata di grande aiuto e coraggio. Ho 35 anni e dopo lungo discernimento e come se fossi al punto di partenza o per meglio dire al bivio della scelta. Nel tempo sia le guide spirituali che io stesso ho compreso che il Signore mi ha visitato e mi ha chiesto di seguirlo. E’ un desiderio che porto dentro e che non vuole andare via. Ho provato a scacciarlo ma non ci sono riuscito. La mia condizione di difficoltà è quella patita dal giovane ricco del vangelo, ho poca fede, sono legato e innamorato anche di ciò che posseggo, affetti, cose, lavoro e perciò mi viene difficile lasciare tutto per seguire Gesù nonostante abbia capito che quello sguardo d’amore del figlio di Dio sia la mia felicità. Ho poca fede, poco amore nei riguardi di Gesù, e chissà quali prove avrei volute da Dio perchè mi dimostrasse e convincesse che mi chiamava davvero. Avrei voluto che mi parlasse con un apparizione, con un profeta acceso proprio per me- in qualche evento-, con un angelo suo messaggero, così che la mia fatica del credere, amare e buttarmi, fosse vissuta e ridotta a minimo rischio. Cosi non è avvenuto è cosi sono rimasto al bivio. In tante occasioni pregando intensamente il signore con la richiesta esplicita di – dirmi qual fosse la mia strada e vocazione- mi sono successe delle Dio-incidenze, non so… per es…. pregavo …. signore cosa vuoi che io faccia? e subito dopo vedevo o incontravo il seminarista di turno o il frate francescano; e di queste occasioni negli anni ne ho vissute parecchie. Dio mi ha voluto parlare anche cosi? confermare lasciandomi sempre comunque il margine di dubbio? segni deboli? Ora so che da questo bivio voglio assolutamente muovermi e decidere mi manca il coraggio e la volontà. So che il mio desiderio profondo è volermi fare sacerdote e frate francescano ma ottenere tutto questo -desiderato-, mi porta necessariamente ad affrontare il distacco e la croce  del lasciare ciò che ho. Voglio il fine ma mi frena la paura di dover attuare i mezzi. Non voglio affrontare questa croce del lasciare e vorrei avere maggior conferme da Dio che mi rassicurassero prima del salto. Vorrei avere i -sensi- che mi accompagnassero in questo salto, ma ho 35 anni e l’entusiasmo non è più il mio alleato (cromosomico), sicuramente il sentire della pace nel cuore della soddisfazione di sentirmi al posto giusto, lo riproverò dopo aver compiuto il salto, ma ora mi rendo conto che il salto sta solo da fare nella fede e nella ragione. Vorrei uscirne subito da questa tremenda tenaglia che mi tiene legato al bivio della scelta e non mi fa decidere e buttare. Il signore mi concedesse segni chiari come fece con Gedeone fosse tutto più semplice. Prego San Francesco di Assisi perchè mi aiuti, lui è il santo e l’ordine di cui rimasi innamorato anni fa in Assisi. Prego anche te Padre Angelo di chiedere al tuo confratello che tutto ottiene (come nel racconto sopra detto) con la preghiera e digiuno perchè io trovi la grazia della Volontà perchè mi butti nelle braccia di Cristo e nella sua sequela se questo vuole da me; che ottenga io quella certezza e pace di cuore perchè possa fare il passo. Vorrei domani svegliarmi con la pace nel cuore della mia Vocazione già intrapresa.
Un grazie anticipato.
Saluti in Cristo.

N.B.: se vuoi puoi pubblicare il mio quesito nel sito, per il bene di tante altre anime, che leggeranno, magari con i miei dati debitamente oscurati.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
apostolisacerdoziotimorevocazione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
3
Histórias com Valor
Bambino uscito dal coma: ho visto la mia sorellina abortita
4
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
5
Claudio De Castro
Sono andato a Messa distratto, e Gesù mi ha dato una grande lezio...
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni