Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconChiesa
line break icon

In cosa sbagliano i lefebvriani?

© Public Domain

padre Angelo Bellon, o.p. - Amici Domenicani - pubblicato il 08/05/14

7. La crisi della Chiesa: certo è motivo di dolore non poter vedere la Chiesa come sposa di Cristo senza macchia e senza ruga (cfr Ef 5,27). Tutti la vorremmo vedere “tutta gloriosa… santa e immacolata” (Ef 5,27). Ma siccome la Chiesa non è fatta solo dagli altri, ma da ognuno di noi, chi può dire di se stesso: io sono tutto glorioso, santo, immacolato, senza macchia, senza ruga o alcunché di simile? Proprio per questo la Chiesa è sempre attraversata da crisi. Porta con sé le debolezze e le fragilità dei suoi figli. Certo non ci dobbiamo arrendere di fronte alle nostre e altrui debolezze, ma senza scandalizzarci eccessivamente. Perché questa Chiesa, sempre in crisi e sempre moribonda, è continuamente salvata da Cristo a dispetto di quelli che l’hanno mille volte dichiarata finita o in via di estinzione, i quali invece, sì, sono morti ed estinti insieme con le loro filosofie e ideologie.

8. La tua email poi accusa di errore il comportamento o il pronunciamento di alcuni uomini di Chiesa. Come vedi, al posto di quello che hai scritto ho messo puntini puntini.
L’ho fatto per due motivi. Primo, perché di alcuni fatti bisogna essere certi, prima di attribuirli a determinate persone. Secondo, perché le affermazioni di questo o di quell’uomo di Chiesa non sono infallibili. Come del resto non sono infallibili le affermazioni e le interpretazioni dei lefebvriani.
Sappiamo bene invece a chi dobbiamo guardare – perché ce l’ha detto Cristo – per rimanere nell’ortodossia della fede.

In conclusione, ti esorto a rimanere fedele al magistero del Papa. Anzi, di tutti i Papi. 
Sul loro magistero Cristo a priori ci ha garantito. E l’ha fatto perché non avessimo alcun dubbio.

Ti ringrazio dell’email e soprattutto della grande invocazione per me che hai messo alla fine.
Ti ricordo volentieri al Signore e ti benedico. 
Padre Angelo

qui l’articolo originale

  • 1
  • 2
Tags:
concilio vaticano iilefebvrianimagisterotradizioneumiltà

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
7
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni