Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 08 Marzo |
Sante Perpetua e Felicita
home iconArte e Viaggi
line break icon

Gesù aveva i capelli ricci?

University of Barcelona

Jesus-Oxyrhynchus

Aleteia - pubblicato il 06/05/14

Un gruppo di egittologi spagnoli potrebbe aver trovato in una tomba copta il più antico ritratto di Gesù

Un’équipe di egittologi spagnoli ha appena scoperto quella che potrebbe essere la rappresentazione più antica di Gesù Cristo mai vista prima. In una tomba risalente al VI secolo figurano dei ritratti dipinti sulle pareti di una cripta all’interno di una struttura sotterranea. Secondo l’équipe, si tratterebbe del luogo di sepoltura di una famiglia sacerdotale.

Uno dei dipinti, che appartengono al primo periodo cristiano, mostra la figura di un giovane uomo con i capelli ricci vestito con una tunica corta con una mano alzata in segno benedicente. Le iscrizioni copte che circondano l’immagine sono ancora in fase di traduzione.

L’équipe, diretta dall’archeologo Josep Padró e composta da membri della Società catalana di Egittologia e dell’Università di Barcellona, stava effettuando degli scavi nell’antica città copta di Ossirinco, una capitale regionale dell’antico Alto Egitto situata a 160 chilometri a sud del Cairo.

Classificato come “eccezionale”, il dipinto potrebbe essere una semplice rappresentazione di Gesù Cristo e non essere basata su alcun tipo di conoscenza della sua fisionomia reale.

“Le pareti sono coperte da cinque o sei strati di pittura, la più antica delle quali corrisponde al periodo dei primi cristiani copti”, ha spiegato Josep Padró al quotidiano La Vanguardia.

La Chiesa di Alessandria o Chiesa d’Egitto è stata una delle prime Chiese cristiane. Secondo la tradizione, potrebbe essere stata fondata dall’evangelista Marco verso l’anno 40.

La più antica rappresentazione di Gesù Cristo conosciuta finora risale al 235 ed è stata rinvenuta in Siria nel 2011. Gesù vi appare senza barba, mentre cammina sull’acqua.

[Traduzione a cura di Roberta Sciamplicotti]

Tags:
gesù cristoiconografia cristiana
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
3
MAN, DARKNESS, FACE
Annalisa Teggi
Quando al diavolo scappò detto cosa può davvero fare la preghiera
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
6
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
7
Paola Belletti
Laura Magli, giornalista Mediaset: “Mi sento così amata dal...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni